Una lavoratrice ha usufruito a inizio 2012 dei 3 giorni di permesso retribuito per motivi di famiglia. Qualche settimana dopo le è morto il padre. L’ente le deve concedere altri tre giorni di permesso per lutto?

Un ente associato ha posto questa domanda a info@uneba.org.

Pubblichiamo nella parte riservata, in corrispondenza di questa notizia, la risposta di Uneba, che si sofferma in particolare sulle inadeguatezze del decreto ministeriale 278 del 21 luglio 2000 (cui si richiama anche l’articolo 64 del contratto Uneba) che interviene sul tema e fornisce indicazioni operative agli enti.