Skip to content

Nelle Università il 26% in meno di posti per infermieri rispetto al fabbisogno nel 2021/22

Anche nei prossimi anni il sistema formativo italiano continuerà a formare meno infermieri di quanti ne servirebbero.

Sono infatti 23498 i posti di primo anno di corso di laurea per infermieri richiesti da Regioni e Ordine degli infermieri, ma solo 17394 i posti messi  a disposizione dalle Università.

I posti sono quindi il 26% in meno del fabbisogno di infermieri individuato.

In Lombardia, per fare un esempio, si stima un fabbisogno di 3300 infermieri, ma i posti per matricole di infermieristica nelle università sono 2053. Va peggio in  Veneto: 1494 posti nelle Università contro 4064 necessari secondo la Regione. I posti sono il 64% in meno del necessario. (E infatti Uneba Veneto ha chiesto un  aumento dei posti nei corsi di laurea). In Toscana, invece, i posti nelle Università sono maggiori del fabbisogno stimato dalla Regione.

A livello nazionale, le domande di iscrizione al primo anno sono state 27952. Il 38% degli aspiranti infermieri ha visto respinta la sua richiesta.

Rispetto al 2020 sono aumentate del 13,6% le domande, ma solo dell’8,6% i posti. Infermiere è l’unica delle professioni sanitarie che ha avuto un  aumento nel 2021/22 rispetto al 2020/21 del rapporto tra domande e posti: in cui cioè è diventato ancora più difficile essere ammessi.

Nelle 4 università (pubbliche e private) di Milano solo il 53% dei candidati ha trovato posto al primo anno del corso di laurea per infermiere nell’anno accademico 2021/22.

A diffondere questi dati è Angelo Mastrillo, Segretario aggiunto della Conferenza Nazionale Corsi di Laurea Professioni Sanitarie, e
e Docente dell’Università di Bologna in Organizzazione delle professioni sanitarie, che già al Congresso Uneba Veneto 2020 ha presentato dati sulla carenza di infermieri in Italia con i dati degli ultimi 20 anni che mostrano costantemente meno posti per infermieri nelle Università di quanto necessario. Con le conseguenze, aggravate dalla pandemia, che molti enti Uneba ben conoscono.

Toso (Uneba): la carenza di infermieri è un problema strutturale del Sistema Sanitario Nazionale

Confronto tra i posti nei corsi di laurea per le professioni sanitarie e i fabbisogni di personale: scarica l’intero rapporto del prof.Mastrillo

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Papa Francesco: non abbandonate gli anziani!

“Nella vecchiaia non abbandonarmi” è il tema della IV Giornata mondiale dei nonni e degli anziani che la
Leggi di più

Master per manager del sociosanitario con Uneba Veneto e Univr

Master di primo livello in management dei servizi sociosanitari di Università di Verona e Uneba Veneto: al via
Leggi di più

Disturbi neurocognitivi, convegno Oic e Uneba Veneto

Costruire una buona prassi nella presa in carico dei disturbi cognitivi che sia condivisa tra tutti i servizi
Leggi di più

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Combinare sapore e benessere: la cucina per anziani alla Provvidenza

Mangiare bene è stare bene, la qualità dei pasti è qualità della vita. Il servizio di cucina è
Leggi di più

FVG – Retta Rsa, il contributo regionale salirà a 23,5 euro

Rette Rsa in Friuli Venezia Giulia, aumenta di 2 euro al giorno il contributo regionale per l’abbattimento della
Leggi di più

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Regione Sicilia, Uneba nel Comitato per i servizi socio assistenziali

Predisporre schemi di convenzione, standard dei servizi socio assistenziali e piani di formazione del personale. Sono questi i
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care