In occasione del convegno “Programmazione 2022” alla presenza della Regione Lombardia, Uneba Lombardia ha presentato anche le proprie proposte sulle cure palliative. Eccone un estratto.

“Portare a compimento lo sviluppo delle cure palliative e colmare i gap assistenziali costituisce un obiettivo raggiungibile – scrive la Commissione regionale cure palliative – . Occorre però aggiornare modello di offerta rendendolo più flessibile e integrato”.

“Le azioni previste dagli atti di indirizzo di Regione Lombardia – aggiunge la Commissione- assumono carattere di necessità e urgenza”. Tra queste la Commissione ricorda anche:

  • sviluppo dell’“ambulatorio territoriale di cure palliative” presso le Unità d’offerta pubbliche e private accreditate, in forte integrazione con le Case di Comunità
  • sviluppo della “consulenza di cure palliative”
  • integrazione della telemedicina nell’ambito delle prestazioni in Unità di Cure Palliative Domiciliari
  • accreditamento delle Reti di Cure Palliative

Oggi in Lombardia ci sono 75 Hospice e 131 Unità di Cure Palliative Domiciliari.