Aumenti tariffari non inferiori all’1,8% con decorrenza dal 1 gennaio 2010 per Rsa, Rsd, Cdi, Cdd, Hospice e Css.

Questo è l’adeguamento del contributo sanitario concordato nella Conferenza delle associazioni rappresentative degli enti gestori dell’unità d’offerta sociali e sociosanitarie della Lombardia, cui partecipano la Regione, con l’assessore a famiglia e solidarietà sociale Giulio Boscagli, e anche Uneba, con il presidente regionale Bassano Baroni.

L’adeguamento cverrà erogato quando arriveranno alla Regione i fondi previsti dal Patto per la salute.

A fronte di questi incrementi, le associazioni, Uneba compresa, si sono impegnate a sensibilizzare gli enti associati perchè non ci siano aumenti significativi delle rette a carico delle famiglie.

Riportiamo nella parte riservata il verbale dell’accordo della Conferenza e la circolare di venerdì 19 con cui Uneba Lombardia ne approfondisce i contenuti a beneficio degli associati.