Skip to content

Le donazioni al non profit: bilancio del 2009

In Italia il 36% delle organizzazioni non profit ha denunciato nel 2009 un calo nella raccolta fondi rispetto all’anno precedente. Nel 2008 erano solo il 23%.

Un 17% del totale delle organizzazioni ha avuto un calo delle entrate da raccolta fondi inferiore al 15%.

E’ rimasto invariato, passando dal 43% al 42% invece il numero di organizzazioni che hanno aumentato la raccolta. Il 26% delle organizzazioni ha avuto un aumento delle entrate da raccolta fondi superiore al 15%.

E’ nettamente diminuito, dal 34% al 22% il numero di organizzazioni per cui la raccolta fondi ha dato circa gli stessi risultati dell’anno precedente.

I dati arrivano dall’indagine “La generosità batte la crisi? Le fondi di finanziamento al Terzo Settore: le donazioni da privati” su 104 enti svolta dall’Istituto Italiano per la donazione. Qui il testo completo dell’indagine.

A causare il calo di donazioni è una riduzione dei contributi dei singoli privati e del mondo delle imprese mentre sono rimaste sostanzialmente stabili, o in lieve diminuzioni, quelle delle amministrazioni pubbliche e delle fondazioni bancarie.

Il Focsiv ha invece condotto “Barometro della solidarietà”, indagine sulla propensione a donare per la solidarietà internazionale. Risulta che negli ultimi 12 mesi il 44% degli italiani effettuato almeno una donazione. Le donne risultano assai più disposte alla filantropia degli uomini: 47% vs 41%. La macroregione con maggiore propensione alla donazione è il Nordest. Qui il testo completo dell’indagine.

Nessun commento ancora, aggiungi il tuo qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Don Gnocchi, Barbante confermato presidente

Don Vincenzo Barbante è stato riconfermato alla presidenza della Fondazione Don Gnocchi, ente associato Uneba, per il triennio
Leggi di più

Lombardia – Dgr 1513, Regole, Piano sociosanitario: slide di Marchesi

“RSA: le Regole di sistema Regionali, la DGR 1513 e il Piano Sociosanitario Regionale” è il titolo della
Leggi di più

Blocco delle rette Rsa in Lombardia: profili di illegittimità

Il blocco agli aumenti delle rette di compartecipazione dell’utenza per le unità d’offerta stabilito da Regione Lombardia è
Leggi di più

Divieto di fattura elettronica per le prestazioni sociosanitarie

Prorogato per il 2024 il divieto di fatturazione elettronica per i soggetti Iva che effettuano prestazioni sanitarie e
Leggi di più

Rsa necessaria, Rsa accogliente – Le Iene a Casa Simonetti

Una madre novantenne,  Teresa, e un figlio malato di Parkinson, Bruno, in condizioni economiche e sociali fragili. Non
Leggi di più

In ricordo delle vittime del Covid, teatro con la Rsa Vaglietti Corsini

Mercoledì 21 febbraio 2024, anniversario della primo caso di Covid accertato in Italia, all’interno del convegno Uneba Bergamo,
Leggi di più

Lombardia – Regole 2024, dgr 1513 e Piano sociosanitario, convegno Uneba Bergamo

Mercoledì 21 febbraio alle 18 alla Fondazione Anni Sereni, associato Uneba Lombardia, convegno Uneba Bergamo di aggiornamento sui
Leggi di più

Riforma Non Autosufficienza, webinar con Giunco (Don Gnocchi)

Venerdì 1 marzo dalle 9.30 alle 12.30 “Riforma non autosufficienza – Contenuti e prospettive”, webinar organizzato dalla Scuola
Leggi di più

Sponsor