Skip to content

Le perplessità di Uneba sul PNRR

Ecco l’intervento del presidente Uneba Franco Massi alla sessione “Rsa: una sfida per il futuro di un’Italia che invecchia” del convegno nazionale di Pastorale della Salute

Massi ha evidenziato cosa non convince Uneba (assieme alle altre associazioni di categoria) tra le scelte del PNRR.

“Purtroppo – è un passaggio dell’intervento –  l’enfatizzazione delle cure domiciliari, sostenuta da qualcuno e invece da noie  dalle nostre associazioni, criticata perché posta in alternativa alla residenzialità, ha portato alla scrittura del PNRR con contenuti non rispondenti ai reali bisogni delle persone non autosufficienti”.

Più avanti:

“Oggi il privato, e in modo particolare il privati no-profit. è essenziale e indispensabile per garantire il complesso delle prestazioni sanitarie e sociosanitarie, nella strutture residenziali e a domicilio. Purtroppo il privato non è adeguatamente riconosciuto, tutelato e finanziato. E le risposte fornita dal PNNR non sono sufficienti perché parziali. La “missione 6-Salute” stanzia cospicue risorse per la sanità territoriale (case della comunità e ospedali di comunità). Ma sono risorse per costruire nuovi spazi o per recuperare edifici esistenti. Si tratta di investimento rilevanti, e per non scontentare, una grande operazione “a pioggia”, o meglio una grande operazione “mattone”. E poi come potranno funzionare? Con quale personale, già scarso per i servizi attualmente operativi?”

Altre perplessità le ha evidenziate il presidente di Uneba Marche Giovanni Di Bari intervenendo nella stessa occasione.

“Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza  -dice Di Bari – ha una forte connotazione di governance pubblica e centralista. Anche il tassello sulla non autosufficienza sembra rispettare questa (doverosa, per carità) matrice; ma ciò non deve necessariamente implicare l’esclusione o la marginalizzazione del privato sociale (Terzo Settore) che, dal punto di vista delle pratiche di cura, ricopre una posizione non certo secondaria quando si passa dall’ospedale al territorio o al domicilio”.

“Per quanto riguarda la sostenibilità dell’assetto descritto attorno al welfare della NA – così come anche in altri segmenti del PNRR – è necessario un atto di fiducia sulla possibilità che tale impianto possa reggere nel tempo. L’iniezione di risorse finanziarie effettuata dalla Unione Europea deve seriamente essere interpretata e agita in maniera generativa (di sistemi economici che divengano autonomi)”.

Al convegno di Pastorale della Salute sono intervenuti anche:

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Record di centenari da Guinness – Il 4 maggio il tentativo a Padova

Sabato 4 maggio 2024 alla Civitas Vitae di  Padova il più grande raduno di centenari al mondo, da registrare
Leggi di più

Minori – Convegno Uneba a Napoli il 14 e 15 giugno 2024

“Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura” è il titolo del
Leggi di più

Convegno nazionale di Pastorale della Salute con Uneba

Si svolge a Verona dal 7 al 15 maggio il XXV  convegno nazionale della Pastorale della Salute della
Leggi di più

Forum Non Autosufficienza 2024 a Milano con Uneba

Uneba, con le sue proposte e i suoi esperti, è protagonista al Forum della Non Autosufficienza  e dell’autonomia
Leggi di più

Uneba all’Università di Trieste: raccontiamo i nostri valori

Si fa sempre più stretto il rapporto di Uneba con le Università, ed aumentano le collaborazioni. Sabato 13
Leggi di più

Buone pratiche – Lasciti solidali al Terzo Settore, l’esempio di Casa della Serenità

Un sito tutto dedicati ai lasciti testamentari solidali e un convegno di sensibilizzazione sul tema: è l’iniziativa dell’associato
Leggi di più

La cura dei fragili – Uneba Lombardia con l’Arcidiocesi di Milano

Uneba Lombardia, con il presidente Luca Degani, interviene all’incontro “Pratica della cura, legami territoriali e patto sociale” parte
Leggi di più

Exposanità – Convegno sull’assistenza territoriale con Uneba

All’interno di Exposanità – “Ci sta a cuore chi cura” 23esima edizione della manifestazione internazionale al servizio della
Leggi di più

Sponsor