sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

L’autonomia delle Regioni e il rafforzamento del SSN, intervista al ministro della salute Giulia Grillo

L’autonomia regionale? Deve diventare un’occasione per ridurre il divario tra le sanità regionali,e per rafforzare il Sistema sanitario nazionale.

Lo afferma il Ministro della Salute Giulia Grillo (nella foto) in un’intervista a Uneba, pubblicata sul numero di luglio agosto 2019 del nostro bimestrale Nuova Proposta.

Eccone un estratto.

“Dobbiamo fare in modo – dichiara Grillo – che la discussione sul decentramento di poteri alle Regioni diventi un’opportunità per  ridurre il divario che attualmente esiste tra i Sistemi sanitari regionali, non di ampliarlo. Dobbiamo lottare ferocemente contro le disparità e il divario di accesso a trattamenti fondamentali, non solo tra Regioni, ma anche all’interno di una stessa Regione. (…)
Le istanze di maggiore autonomia che arrivano in particolare da alcune realtà devono necessariamente tener conto dell’assetto ostituzionale esistente, fondato proprio sulla necessità di una tutela uniforme dei diritti fondamentali e ovviamente del diritto alla salute. (…)

Penso che la discussione di oggi debba essere l’occasione per rafforzare il nostro Sistema sanitario, in cui ogni cittadino deve poter essere curato allo stesso modo, indipendentemente da dove egli viva”.

Sul welfare privato e la coprogettazione con il Terzo Settore, Grillo afferma: “credo nel servizio pubblico, che anche nei servizi di welfare deve avere la cabina di regia. Poi capisco la necessità di un sistema agile sul territorio. Per i servizi bisogna immaginare forme di collaborazione virtuose e attivare un sistema integrato. In ogni caso non possiamo cedere alla privatizzazione dei diritti fondamentali dei cittadini: universalismo, gratuità ed equità continueranno a essere la base del nostro sistema di cure”.

Leggi l’intervista integrale al ministro Grillo su Nuova Proposta

Scrivi un commento