sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

L’infermiere secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, con la sua risoluzione 64.7 del 2001 stabilisce quattro grandi temi per migliorare la salute globale tramite l’ infermieristica e l’ ostetricia:

  1. assicurare una forza lavoro istruita, competente e motivata all’interno di sistemi sanitari efficaci e reattivi a tutti i livelli e in contesti diversi
  2. ottimizzazione dello sviluppo delle politiche, leadership, gestione e governance efficace
  3. massimizzare le capacità e il potenziale di infermieri e ostetriche attraverso partenariati di collaborazione professionale, istruzione e sviluppo professionale continuo
  4. mobilitare la volontà politica ad investire nella costruzione di uno sviluppo degli standard infermieristica

Lo ha ricordato Fiorella Fabrizio della Consociazione nazionale delle associazioni infermieri intervenendo al convegno di Uneba Lombardia “La presa in carico della persona con patologia cronica e/o fragile – La prospettiva per la continuità assistenziale di Uneba Lombardia”.

Fabrizio ha anche riepilogato i contenuti della Strategia e piano d’azione per l’invecchiamento sano in Europa,
2012-2020, a cura dell’ufficio europeo dell’OMS, che in tema di cronicità, ad esempio, invita a “realizzare programmi per la prevenzione e la gestione delle malattie croniche che rispondano a specifici requisiti basati sulle evidenze scientifiche e adatti alle caratteristiche delle persone anziane”.

Ecco le slide di Fabrizio.

L’infermiere secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità from Uneba

Scrivi un commento