Skip to content

Inail: nel 2021 abbattuti i contagi Covid sul lavoro, grazie al vaccino

“Grazie alla campagna vaccinale abbiamo abbattuto i contagi covid in ambito professionale, in particolar modo nel settore più colpito dalla pandemia, quello della sanità”.

Lo ha confermato Franco Bettoni, presidente dell’Inail, nel suo intervento al XVI Congresso Uneba di Lignano Sabbiadoro.

“Questo (abbattimento dei contagi) testimonia l’efficacia delle vaccinazioni e una sempre più corretta gestione del rischio di contagio sui luoghi di lavoro che in ogni caso si sono sempre dimostrati luoghi sicuri, merito anche del costante sforzo e della scrupolosa attuazione da parte dei datori di lavoro e dei lavoratori delle indicazioni contenute nei validi Protocolli sottoscritti”.

Il presidente Bettoni ha portato al Congresso Uneba una panoramica dei dati legati al contagio covid in ambito professionale.

Da inizio pandemia al 31 agosto 2021- ha spiegato-  sono pervenute all’Inail 179.992 denunce di infortunio sul lavoro da Covid-19. Da febbraio 2021 le denunce sono in calo del 40% rispetto ai primi otto mesi del 2020.

Il 25,3% delle denunce arriva dalla Lombardia, che rappresenta il 16,9% della popolazione d’Italia. Il 3,2% dalla Sicilia, che ha circa l’8,2% della popolazione.

Il settore più colpito per numero di denunce di infortunio, è stato quello della Sanità e assistenza sociale con circa 85 mila denunce pervenute da inizio pandemia. Di queste 85 mila, 20 mila sono arrivare dalle Rsa e 10 mila da servizi di assistenza sociale non residenziale (diurni). In tutto 30 mila. Di questi 30 mila, 27 mila sono del 2020.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Anziani, cura, valori – Convegno Uneba a S.Giovanni Lupatoto, Verona

“Valori e valore nella cura della persona anziana – Etica e sostenibilità dei servizi, strategie di innovazione e
Leggi di più

Management del sociosanitario cattolico, corso Lumsa con Uneba

Al via venerdì 11 ottobre 2024  a Roma il Corso di formazione in “Management dei servizi sociali e
Leggi di più

Imu enti non commerciali: scadenza domenica 30 giugno 2024

Il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 24 aprile 2024 ha confermato l’obbligo dell’invio della dichiarazione
Leggi di più

Gentilezza verso gli anziani – Vince Fondazione Germani, associato Uneba Lombardia

Che volto ha le gentilezza nel nucleo Alzheimer di una Rsa? “Amare il prossimo, educazione, saper ascoltare, sorriso,
Leggi di più

Enti per minori: Uneba propone di costruire coordinamenti nelle regioni

“Ci lasciamo con l’impegno a cominciare a costruire nelle Regioni i coordinamenti, e poi un coordinamento nazionale”. Così
Leggi di più

Uneba lancia un’alleanza tra gli enti per il benessere di bambini e ragazzi

Creare un coordinamento degli enti per bambini e ragazzi in Campania, e poi in tutta Italia, per condividere
Leggi di più

Il convegno Uneba di Napoli su Avvenire

L’efficace azione dei centri diurni Uneba a Napoli; l’attenzione alle cura e  al rispetto del Centro Giovani di
Leggi di più

Le nuove Linee di indirizzo per le Comunità per i Minorenni

Sono le Linee di Indirizzo per l’accoglienza nei servizi residenziali per i Minorenni il cuore dell’intervento di Gianni
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care