Come ricorda Uneba Piemonte, da mercoledì 24 ottobre entra in vigore la nuova normativa sulle cessioni di prodotti agricoli e agroalimentari prevista dall’articolo 62 del decreto liberalizzazioni.

In particolare si stabilisce che:

  • i contratti di cessioni di prodotti agricoli e agroalimentari devono essere obbligatoriamente in forma scritta
  • il pagamento deve essere effettuato entro trenta giorni dalla consegna o dal ritiro dei prodotti o delle fatture per le merci deteriorabili, entro sessanta giorni per tutte le altre merci; dopo la scadenza del termine scattano gli interessi
  • chi non rispetta i termini di pagamento è punito con sanzione da 500 a 500.000 euro, a seconda del fatturato dell’azienda e della ricorrenza e misura dei ritardi nel pagamento

L’articolo 62 del decreto liberalizzazioni chiarisce anche quali sono i prodotti alimentari deteriorabili: ad esempio tutti quelli che hanno data di scadenza entro 60 giorni. E tutti i tipi di latte.

Precisazioni sull’applicazione della norma, ad esempio per il calcolo dei termini di pagamento, arrivano dal decreto di Ministero delle politiche agricole e Ministero dello sviluppo economico.