Skip to content

Mettere sempre gli anziani al centro è il primo passo per fermare gli abusi

Come contribuire a ridurre e annullare gli abusi sugli anziani?

Mettendoli al centro.

E’ la riflessione di Uneba, voce di varie centinaia di enti non profit che si dedicano agli anziani, in occasione della Giornata mondiale sulla consapevolezza degli abusi sulle persone anziane, di martedì 15 giugno.

L’abuso – ci ricorda l’Organizzazione Mondiale della Sanità– non è solo la violenza fisica, ma anche gli insulti e le minacce, l’abbandono dell’anziano, non offrirgli il sostegno di cui ha bisogno, sottrargli i suoi beni economici, violare la sua intimità.

Tutto questo non accade quando chi si prende cura degli anziani lo fa con professionalità ed umanità; quando si opera nel rispetto della normativa e della trasparenza; quando i servizi agli anziani pensano agli anziani prima che ai servizi; quando chi lavora con gli anziani è cosciente del grande valore che ha il suo lavoro per l’intera società; quando i controlli bloccano le iniziative improvvisate, abusive -o perfino malintenzionate- che ingannano anziani e famiglie.

Ma prima di tutto, si prevengono gli abusi sugli anziani quando c’è chi di prende cura di loro: e invece i dati Istat recentemente pubblicati ci dicono che circa 1,3 milioni di persone con più di 75 anni, quasi il 19% del totale, dichiarano di non ricevere aiuto adeguato in relazione ai bisogni della vita quotidiana e alle necessità di tutti i giorni.

L’obbiettivo di Uneba, recita il nostro statuto, è “concorrere, attraverso l’azione degli enti associati, al miglioramento morale, materiale e sociale della condizione delle persone e delle famiglie che si trovano in situazione di difficoltà”. Questa è la parte da cui stiamo, questo l’impegno che chiediamo agli enti associati.

Una delle slide dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sugli abusi agli anziani

Nessun commento ancora, aggiungi il tuo qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Forum Non Autosufficienza a Bari, 5 proposte con Uneba Puglia

Cinque appuntamenti curati da Uneba Puglia nel Forum Non Autosufficienza Focus Puglia, in programma il 13 e 14
Leggi di più

Uneba Lombardia fa ricorso contro la delibera della Regione sul blocco rette

Uneba Lombardia ha predisposto ricorso avverso la delibera della giunta regionale della Lombardia 1513/2023,e in particolare il punto
Leggi di più

Tariffe Rsa, il no di Uneba Piemonte al Patto proposto dalla Regione

“La remunerazione tariffaria dalla Regione Piemonte proposta non è compatibile né tantomeno sufficiente per garantire un modello di
Leggi di più

Samaritanus Care: ecco come gli enti Uneba possono trovare infermieri

Da lunedì 4 marzo 2024 gli enti associati Uneba e gli enti associati Aris hanno una nuova opportunità,
Leggi di più

“Perche’ sono in Rsa?” – Bugie e verità, corso gratuito con Uneba Varese

“Perché sono qui in Rsa? – chiede l’anziana accolta da poco –  Quanto tempo devo rimanere? Che malattie
Leggi di più

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative con Uneba Lombardia

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative. Ne sono fondatori Liuc Business School, Federazione Cure Palliative ed Uneba Lombardia Obbiettivo dell’Osservatorio
Leggi di più

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Sponsor