Skip to content

Entro il 16 maggio la comunicazione del RLS

Deve essere comunicato all’Inail entro sabato 16 maggio il nome del rappresentante (o dei rappresentanti) dei lavoratori per la sicurezza dell’azienda. Non vanno comunicati i nomi dei RLS territoriali o di comparto.

In caso di mancata comunicazione si rischia una sanzione come da art.55 del d.lgs 81/08, nuovo testo unico sulla sicurezza sul lavoro.

Va indicato il nome del RLS al 31 dicembre 2008. Se a quella data non era nominato il RLS non bisogna fare nessuna comunicazione. Bisognerà invece comunicare entro il 31 marzo 2010 il nome del RLS al 31 dicembre 2009.

  • qui la pagina da cui accedere al modulo per la comunicazione
  • qui la presentazione, i riferimenti di legge, le istruzioni

Chi ha inviato la comunicazione del RLS prima dell’emanazione della circolare Inail 11 del 12 marzo 2009 deve rifare la comunicazione.

Se l’azienda non elegge un RLS, le verrà assegnato il RLS Territoriale o di Comparto attraverso gli organismi paritetici territoriali.

A questo punto l’Inail chiederà all’azienda un contributo aggiuntivo per i RLS territoriali: due ore lavorative all’anno per ogni lavoratore occupato.

 

2 commenti

  1. le informazioni a disposizione su Internet sono utilissime, molto lette ed anche usate.
    Sarebbe quindi molto utile poterle stampare in maniera semplice (senza la parte a sinistra: notiziario del mese, e senza i logo degli sponsor). Insomma in modo da poterle utilizzare all’interno dell’azienda senza doverle ricopiare.
    Grazie e cordiali saluti

  2. @delorenzo: anzitutto la ringraziamo per l’apprezzamento, che ci spinge a fare meglio il nostro lavoro. Prendiamo nota del suo suggerimento di rendere piu’ facilmente stampabili le notizie. Un’ipotesi potrebbe essere mettere a disposizione il notiziario in pdf. Nel frattempo le suggerisco una piccola soluzione fai da te: evidenzi con il mouse il solo testo della notizia esclusa la colonna laterale e poi dia il comando stampa, selezionando poi l’opzione “stampa selezione”.
    Grazie
    tommaso bisagno
    redazione https://www.uneba.org


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Don Gnocchi, Barbante confermato presidente

Don Vincenzo Barbante è stato riconfermato alla presidenza della Fondazione Don Gnocchi, ente associato Uneba, per il triennio
Leggi di più

Lombardia – Dgr 1513, Regole, Piano sociosanitario: slide di Marchesi

“RSA: le Regole di sistema Regionali, la DGR 1513 e il Piano Sociosanitario Regionale” è il titolo della
Leggi di più

Blocco delle rette Rsa in Lombardia: profili di illegittimità

Il blocco agli aumenti delle rette di compartecipazione dell’utenza per le unità d’offerta stabilito da Regione Lombardia è
Leggi di più

Divieto di fattura elettronica per le prestazioni sociosanitarie

Prorogato per il 2024 il divieto di fatturazione elettronica per i soggetti Iva che effettuano prestazioni sanitarie e
Leggi di più

Rsa necessaria, Rsa accogliente – Le Iene a Casa Simonetti

Una madre novantenne,  Teresa, e un figlio malato di Parkinson, Bruno, in condizioni economiche e sociali fragili. Non
Leggi di più

In ricordo delle vittime del Covid, teatro con la Rsa Vaglietti Corsini

Mercoledì 21 febbraio 2024, anniversario della primo caso di Covid accertato in Italia, all’interno del convegno Uneba Bergamo,
Leggi di più

Sponsor