Skip to content

Enti per minori: Uneba propone di costruire coordinamenti nelle regioni

I relatori della tavola rotonda al convegno Uneba di Napoli
I relatori della tavola rotonda al convegno Uneba di Napoli

“Ci lasciamo con l’impegno a cominciare a costruire nelle Regioni i coordinamenti, e poi un coordinamento nazionale”.
Così Augusto Borsi di Consorzio Zenit, parlando agli enti che si occupano di bambini e ragazzi, ha chiuso la seconda e ultima giornata, sabato 15 giugno 2024, di “Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura”, convegno Uneba a Napoli.

Ecco il video integrale del convegno Uneba “Il futuro delle giovani generazioni – Le sfide nel lavoro educativo e di cura” – sabato 15 giugno 

Borsi ha così fatto eco a suor Franca Rosso che aveva auspicato un’alleanza tra enti per minori  per dare più voce ai bisogni di bambini e ragazzi presso le istituzioni, e a Paola Lodovici, che aveva auspicato di arricchire la Commissione Minori di Uneba nazionale con presenze

A fare da ispirazione a questi progetti, come sassolini di Pollicino, alcuni esempi virtuosi di lavoro sui territori presentati al convegno nella tavola rotonda conclusiva:

  • “Patto educativo per e con la città di Napoli” di cui ha parlato Gennaro Pagano (video)
  •  Gruppo Crc, presentato da Liviana Marelli  (video)
  • Coordinamento Pollicino in Toscana, di cui fa parte anche Uneba Toscana, presentato da Francesco Fragola (video)

A completare la tavola rotonda, le riflessioni di Fabio Olivieri (video)  sul nuovo ordine professionale degli educatori e dei pedagogisti e la relazione di Gianni Fulvi (video) sulle nuove Linee di Indirizzo per le Comunità per Minori e i dati su adozioni e affidi in Italia.

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Crotone: gli enti Uneba garantiscono l’Adi, la Asp non li paga

Il servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) nella provincia di Crotone è vicino all’obiettivo del Pnrr di garantire prestazioni
Leggi di più

Regione Sicilia, Uneba nel Comitato per i servizi socio assistenziali

Predisporre schemi di convenzione, standard dei servizi socio assistenziali e piani di formazione del personale. Sono questi i
Leggi di più

Uneba: per la fragilità servono centri multiservizi e programmazione regionale

Il ruolo fondamentale del sociosanitario, ed in particolare degli enti non profit, nella servizi territoriali per le fragilità
Leggi di più

Settimana Sociale: curare i fragili è risanare la democrazia

“Al cuore della democrazia”, questo il tema della 50’ Settimana Sociale dei Cattolici in Italia svoltasi a Trieste
Leggi di più

Servono infermieri e oss dall’estero per le Rsa. Come fare?

Mancano infermieri  e personale sanitario, a causa di errori di programmazione e più ancora a causa del calo
Leggi di più

Appello alla Regione Toscana: rivedere le tariffe del welfare

Per salvare il welfare in Toscana, serve che la Regione proceda a una revisione al rialzo delle tariffe
Leggi di più

La tecnologia al servizio della cura: convegno “A.I. & care” in sintesi

Tecnologia e assistenza, intelligenza artificiale e centralità della persona: questi i temi del convegno  del 21 giugno 2024
Leggi di più

Retta Alzheimer – La politica ascolta Uneba

Serve chiarezza sulle rette per l’accoglienza di malati di Alzheimer in struttura residenziale: le Rsa, al pari delle
Leggi di più

Sponsor

zucchetti health care