E’ dedicata alla “Ridefinizione delle misure straordinarie per l’emergenza Covid 19 nei servizi sociosanitari” la delibera della giunta della Regione Emilia Romagna 856 del 9 giugno, che Uneba Emilia Romagna segnala.

Tra i vari temi, la delibera conferma  per i gestori privati e pubblici delle Case residenza anziani (CRA) accreditate e per Centri Socio Riabilitativi Residenziali (CSRR) per disabili, la remunerazione per ogni
posto non occupato, in conseguenza della riorganizzazione legata all’emergenza COVID-19 e approva le nuove linee guida “I dispositivi di Protezione Individuale per la gestione e il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nei servizi socio-sanitari”, che comprende anche le indicazioni sul contributo da riconoscere ai soggetti gestori pubblici e privati nel caso di approvvigionamento autonomo dei dispositivi, come da tabella qui sotto.

Per entrambe le questioni vi invitiamo ad una lettura attenta della delibera: qui ne abbiamo solo sintetizzato i contenuti