E’ improvvisamente mancato, nella notte del 1 settembre 2021, a 79 anni, Leonardo Guaricci, presidente Uneba Pugliaconsigliere nazionale Uneba, componente della Commissione Assistenza Sanitaria di Uneba Nazionale.

Il funerale sarà domani, giovedì 2 settembre, alle 11, nella cappella grande dell’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari. A celebrarlo sarà mons.Giovanni Ricchiuti, vescovo della Diocesi di Altamura – Gravina  – Acquaviva delle Fonti.

Guaricci per molti anni è stato direttore generale dell’ospedale Miulli ed ha fondato la Fondazione Madonna del Buoncammino Rssa di Altamura. E’ stato inoltre direttore amministrativo della azienda sanitaria Bari 5.

Uneba è vicina alla famiglia del dottor Guaricci e ai suoi cari e ricorda la sua  gentilezza, la sua disponibilità e il suo generoso contributo all’associazione.  Il presidente Franco Massi sarà presente, a rappresentare Uneba, al funerale.

(nella foto: Massi e Guaricci)

“Una vita intera al servizio della Sanità -lo ricordano i suoi famigliari-. Una vita intera trascorsa alla guida di ospedali, asl, case di cura private e private accreditate. Di longeve associazioni di categoria ed enti di formazione, come l’Uneba.

Una vita intera a studiare come poter migliorare la qualità della vita dei soggetti bisognosi: pazienti, anziani, disabili”.

I famigliari ricordano poi le onorificenze ricevute da Leonardo Guaricci, che elenchiamo qui di seguito.

Ufficiale della Repubblica Italiana, nominato dal Presidente Napolitano per meriti sociali.

Paul Harris Fellow dalla Presidenza Internazionale del Rotary “in segno di apprezzamento e riconoscenza per il suo tangibile e significativo apporto nel promuovere una miglior comprensione reciproca e amichevoli relazioni tra popoli di tutto il mondo”

Ospite in udienza privata di Santo Padre Giovanni Paolo II, nel 1985, per aver fondato e realizzato un ospedale per bambini in Etiopia, uno dei paesi più poveri dell’Africa centrale.

Miglior progetto start up europeo, Zurigo 2012, per “il turismo assistito per anziani semi autosufficienti”

Cavaliere e Commendatore del Supremo Ordine di San Giovanni di Gerusalemme

Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme