E’ improvvisamente mancato lunedì 13 maggio Gianfranco Fiorin, 78 anni, dal 2013 presidente dell’ente associato Uneba Veneto Opera Santa Maria della Carità, fondazione che dal 1955, a Venezia e provincia, si dedica a chi è fragile, quale testimonianza viva dell’attenzione della Chiesa veneziana per le situazioni di maggior bisogno.

Così lo ricorda il patriarca di Venezia Francesco Moraglia: “un professionista serio, capace e competente, dotato di senso ecclesiale e spirito di comunione. Figura di sposo e padre esemplare, è stato un diacono sempre disponibile ad andare lì dove era richiesta la sua opera, quale essa fosse. Aveva un bel rapporto con il Vescovo, con i preti e gli altri diaconi della Diocesi. Nell’Opera Santa Maria della Carità si è impegnato moltissimo, con stile e dedizione, alla ricerca sempre del meglio”.

In questo video, realizzato in occasione del convegno Uneba Veneto “Famiglie e territori”, Fiorin aveva presentato i valori che guidano Opera e le ragioni della scelta di aderire a Uneba.