sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Don Carlo Vinco, 30 anni di impegno in Pia Opera Ciccarelli

Don Carlo Vinco lascia dopo 30 anni, di cui 15 da presidente, l’ente associato Uneba Verona Pia Opera Ciccarelli.
Eccome la Pia Opera ricorda il suo percorso ed il suo impegno, compreso il coinvolgimento in Uneba.

Don Carlo Vinco entra in contatto con la Pia Opera Ciccarelli esattamente 30 anni fa quando è chiamato a sostituire, dal 1989 al 1990, lui giovane curato di fresca nomina, l’allora parroco dimissionario don Ottavio Birtele.

Dal 1990 al 1995 continua l’esperienza di presenza con la presidenza di mons. Franco Fiorio e successivamente con quella del compianto don Gian Pietro Fasani.

E’ consigliere nella neo costituita Fondazione Pia Opera Ciccarelli nel 2004 e ne condivide la modifica statutaria a seguito della quale il Parroco pro tempore della Parrocchia San Giovanni Battista diventava Membro di diritto del Consiglio di Amministrazione e non più Presidente.
Dal 01/03/2009 è stato Presidente della Fondazione e ha saputo reggere l’Ente assicurandone un costante sviluppo, dimostrando competenza e protagonismo nell’attività istituzionale, nonostante la tragica vicenda, nel 2012, della morte di Sergio Gambarotto, allora Direttore Generale della Fondazione.
Da quel momento la presidenza di Mons. Vinco ha assicurato la continuità di ogni attività della Fondazione incentivando la presenza della stessa nell’ambito di UNEBA Veneto, di cui ha apprezzato la capacità di confronto e di condivisione su tematiche di settore. Ha presenziato con interesse a convegni e ad alcune iniziative relative alla formazione strutturati da UNEBA.
E’ stato protagonista dell’azione pastorale della Fondazione Pia Opera Ciccarelli, grazie alla sua riconosciuta capacità di costruire relazione e collaborazione anche con tutte le Parrocchie nel cui territorio sono sorti via via i numerosi Centri Servizi dell’Ente.
Da Consigliere e da Presidente è sempre stato impegnato nel promuovere la formazione del Personale sul piano etico e valoriale, e ha voluto contrassegnare il suo governo promuovendo numerosi eventi culturali che ancora oggi danno una connotazione particolare al cammino della Fondazione e alla sua crescita nell’ambito dei servizi socio sanitari.

Scrivi un commento