sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Disabilità, fondamentale il ruolo del non profit

Martedì 3 dicembre 2019 si  è celebrata la Giornata Internazionale delle Persone con disabilità.

Nell’occasione l’Istat ha pubblicato il volume “Conoscere il mondo della disabilità: persone, relazioni e istituzioni” che tratta di istruzione, lavoro, salute e partecipazione sociale delle persone con disabilità. Un capitolo è dedicato alle istituzioni non profit (e non pochi sono gli enti non profit di Uneba che si occupano di disabilità).

“L’offerta di assistenza, residenziale e non, (per persone con disabilità) – nota l’Istat- è in carico a 69.903 strutture, il 64% delle quali costituito da istituzioni non profit, il 28,7% da imprese e il 7,4% da istituzioni pubbliche. Le strutture pubbliche sono maggiormente presenti nel Nord est (rappresentano l’11,7%) e nel Nord ovest (l’8,3%), mentre nel Sud e nelle Isole sono decisamente minoritarie (3,2 e 4,6%, rispettivamente). E’ da notare che nel Mezzogiorno è maggiore, rispetto alla media nazionale, l’incidenza delle imprese private”.

“Nell’offerta di assistenza socio-sanitaria è molto rilevante il ruolo delle non profit: 38.000 delle 336 mila istituzioni non profit operanti in Italia erogano servizi per le persone con disabilità, impiegando 721 mila volontari, 337 mila dipendenti e 54 mila lavoratori esterni. Tali istituzioni forniscono in prevalenza prestazioni di carattere sanitario e riabilitativo o finalizzate all’integrazione sociale. Il settore del non profit che eroga prestazioni e servizi in favore delle persone con disabilità si sostiene con entrate prevalentemente di natura pubblica, il 45,2%”.

Più di un miliardo di persone vive nel mondo con qualche forma di disabilità: questo corrisponde circa al 15% della popolazione, ricorda il dossier Caritas Italiana “Prendersi cura – Inclusione, il vero bisogno speciale” presentato o 3 dicembre, che propone tra l’altro i dati sulla disabilità in Europa (vedi tabella) e si focalizza sugli svantaggi (dalla salute all’accesso al mercato del lavoro) che le persone con disabilità patiscono, prima di soffermarsi per un approfondimento sulla condizione delle persone con disabilità nel Sudest d’Europa.

Scrivi un commento