“Custodi della fragilità –Le sfide post-Covid19 per il Terzo Settore ed  il volontariato” è il titolo del convegno che Uneba nazionale con Uneba Veneto e Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus organizza a Padova venerdì 16 e sabato 17 ottobre 2020.

Essere “Custodi della fragilità” è anzitutto vocazione e impegno dei quasi 1000 enti Uneba in Italia: dediti all’assistenza ad anziani, persone con disabilità, minori con difficoltà famigliari e varie altre fragilità, sono quasi tutti non profit di radici cristiane.
Molti di essi portano avanti questo impegno da decenni, se non addirittura secoli. Sempre al servizio dello stesso territorio: il proprio. E sono determinati a continuare, malgrado le proprie stesse debolezze, gli sconvolgimenti della pandemia, le fatiche dell’economia, le incertezze della politica. Ma continuare significa anche cambiare, e di questo il convegno farà da sprone agli enti.

Unito al Terzo Settore da ideali di dono che volano più alti delle logiche del profitto, e da mille percorsi comuni è il volontariato: per questo “Custodi della fragilità” è anche uno degli eventi di Padova Capitale Europea del Volontariato 2020.

IL PROGRAMMA – Il convegno si aprirà la mattina di venerdì 16 ottobre alla Civitas Vitae Angelo Ferro di Padova: dopo i saluti del presidente nazionale Uneba Franco Massi, del presidente di Uneba Veneto Francesco Facci e del presidente di Opera Immacolata Concezione Andrea Cavagnis, e dei rappresentanti di Regione del Veneto, Comune di Padova, Diocesi di Padova, due lezioni magistrali indicheranno come essere oggi davvero Custodi a chi opera nel Terzo Settore dedito ai più fragili. A tenere la prima sarà Stefano Zamagni, economista, docente universitario, presidente della Pontificia accademia delle scienze sociali.

Il pomeriggio sarà dedicato, nello stile dei precedenti convegni nazionali Uneba, a workshop incentrati su:

  • fund raising
  • bilancio sociale
  • trust e dopo di noi, a protezione dei più fragili
  • buone pratiche del volontariato con persone fragili.

Nelle prossime settimane spiegheremo come gli enti Uneba potranno candidarsi a esporre le proprie esperienza.
A chiudere la prima giornata, una cena di stile, espressione dell’ospitalità di Uneba.

I lavori di sabato 17 mattina culmineranno con la presentazione, in occasione dei 70 anni di Uneba (1950-2020) di “Uneba nella storia dell’assistenza”, pubblicazione a cura del presidente onorario di Uneba Maurizio Giordano.
A precederla, una tavola rotonda sui temi del convegno a cui parteciperà anche Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore.

Ogni evento del convegno sarà svolto nel pieno rispetto della normativa di prevenzione e protezione dal Covid19 in vigore nei giorni dell’evento.

La partecipazione a “Custodi della fragilità” è gratuita. Gli iscritti potranno godere di prezzi ridotti in un albergo convenzionato con Uneba.

Programma completo e modalità di iscrizione saranno pubblicati su www.uneba.it nelle prossime settimane.