Cosa devono fare scuole e nei servizi educativi dell’infanzia per gestire eventuali casi di Sars Cov-2?

Ecco una sintesi delle indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità

 

Sfoglia qui sotto o scarica da qui “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di Sars-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia”, la pubblicazione da cui è tratta questa tabella. E’ a cura del gruppo di lavoro di Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute, Ministero dell’Istruzione, Inail, Fondazione Bruno Kessler, Regione Emilia Romagna, Regione Veneto, ed è destinata  alle istituzioni scolastiche e dei servizi educativi dell’infanzia nonché ai Dipartimenti di Prevenzione del Servizio Sanitario Nazionale e a tutti coloro che potrebbero essere coinvolti nella risposta a livello di salute pubblica.

Dal 28 agosto l’Iss renderà disponibile un corso di formazione a distanza (FAD) sulla gestione dei casi sospetti di Covid19.
Nel documento l’ISS spiega anche come avviene la “sorveglianza sanitaria eccezionale” per i lavoratori fragili, cioè a maggiore rischio di contagio.