Skip to content

Venerdì 28 via al convegno Uneba a Bari: focus su etica, privacy, 231

Per l’apertura del convegno Uneba venerdì a Bari anche Zullo, Decaro e Palese

IL SOCIOSANITARIO PUGLIESE A CONVEGNO: ETICA, DATI PERSONALI E MODELLO 231 AL SERVIZIO DELLA CURA DEI PIU’ FRAGILI

Massaro, Fortunato, Rabbito, Angelillis, Costantino, Fedeli, Bianco relatori del primo giorno di “Etica, Privacy, Modelli 231 e Contratto Collettivo: gli strumenti di lavoro del sociosanitario”

BARI- Oltre 200 tra avvocati, assistenti sociali, dirigenti e professionisti che operano nel settore dell’assistenza a più fragili si ritrovano venerdì 28 e sabato 29 aprile a Bari presso l’Hotel Parco dei Principi per “Etica, Privacy, Modelli 231 e Contratto Collettivo: gli strumenti di lavoro del sociosanitario”, convegno nazionale organizzato da Uneba (voce di più di 1000 enti che in tutta Italia gestiscono strutture e servizi per anziani, persone disabili e fragilità) in collaborazione con Uneba Puglia, che rappresenta più di 70 enti in Regione.

La partecipazione al convegno garantisce crediti formativi ad  avvocati ed assistenti sociali.

Iscrizione al convegno Uneba di Bari (gratuita)

Programma del convegno (depliant)

Il convegno si apre venerdì 28 alle 9.30 con i saluti istituzionali di Pierangelo Pugliese, Presidente Uneba Puglia; Franco Massi, Presidente Nazionale Uneba; Ignazio Zullo, Senatore della Repubblica, membro della Commissione Affari Sociali e Sanità del Senato; Antonio Decaro, Presidente ANCI e Sindaco di Bari (in attesa di conferma); Rocco Palese, Assessore alla Salute della Regione Puglia; Giuseppe Derio, delegato della Pastorale della Salute della Diocesi di Bari, in rappresentanza dell’arcivescovo mons.Giuseppe Satriano; Salvatore D’Aluiso, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari; Francesco Perchinunno, Presidente Nazionale Associazione Italiana Giovani Avvocati; Filomena Matera, Presidente del Consiglio regionale della Puglia dell’Ordine degli assistenti sociali. Modera Giuseppe Guaricci, Presidente Uneba Bari e componente del Comitato Esecutivo Nazionale di Uneba.

Alle 11 “Il prendersi cura come proposta etica nell’assistenza della persona fragile”, lectio magistralis di Roberto Massaro, professore di Teologia Morale presso la Facoltà Teologica Pugliese.

La prima sessione dei lavori del convegno, dalle 11.30, è dedicata alla “Applicazione del Regolamento UE 2016/679 nel settore sociosanitario” e verte sulla protezione dei dati personali e sul trattamento dei dati nei sistemi IT, con le relazioni di Elisabetta Fortunato, Data Protection Officer dell’ASL Bari su “La protezione dei dati personali nel settore socio sanitario ed assistenziale”, e di Chiara Rabbito, Avvocato e Presidente del Comitato Tecnico Scientifico della Società Italiana di Telemedicina su “Il trattamento dei dati nei sistemi IT: le misure di sicurezza tecniche ed organizzative e la gestione delle violazioni”. Modera Carmine Andrea Trovato, Legal Advisor presso l’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali.

Dalle 15 al via la seconda sessione “Il Decreto Legislativo. 231/01 nel settore sociosanitario, assistenziale ed educativo” con le relazioni “Le applicazioni giurisprudenziali del Decreto in ambito sociosanitario” di Ciro Angelillis, Procuratore Aggiunto della Repubblica presso la Procura di Bari; “Modello 231: dalla responsabilità delle strutture alla tutela delle persone” con Domenico Costantino, Professore di Diritto di Famiglia e Diritto Privato presso l’Università degli Studi di Bari; “Il ruolo dell’Organismo di Vigilanza” di Alberto Vittorio Fedeli, avvocato, membro della Commissione Nazionale Giuridica Uneba; “Case History nel settore sociosanitario” con Angelo Bianco, Avvocato, membro della Commissione Nazionale Giuridica Uneba.
Modera Michele Laforgia, Avvocato penalista e docente presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università degli Studi di Bari.

Dedicata al “Contratto Collettivo Nazionale nel settore sociosanitario” è invece la sessione di sabato 29, con interventi dedicati al contratto Uneba, che si applica a 145 mila lavoratori in tutta Italia. A seguire la tavola rotonda “Verso il contratto unico del settore sociosanitario?”, con i rappresentanti di: Uneba – Agespi – Anffas – Agidae – Aris – Diaconia Valdese e dei sindacati Fp Cgil – Fisascat Cisl – Fp Cisl – Uiltucs Uil – Uil Fpl.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Calabria, ancora zero rimborsi Covid dalla Regione agli enti

La Regione Calabria non ha ancora riconosciuto nessun rimborso alle strutture extraospedaliere per i costi extra sostenuti durante
Leggi di più

Fondazione Girola, 16 milioni di borse di studio dal 1991 a oggi

Centosessanta borse di studio da 4.000 euro ciascuna, per un totale di 640 mila euro. Le ha consegnate
Leggi di più

Regione Umbria – Tariffe per le strutture sanitarie e sociosanitarie

Nuove tariffe per le strutture sanitarie e sociosanitarie di assistenza territoriale in Umbria. Le ha approvate la giunta
Leggi di più

Innovazione e tecnologia nel servizio agli anziani – Bocconi cerca le eccellenze Uneba

Il tuo ente per anziani è un protagonista dell’innovazione? Avete sviluppato una buona pratica in cui la tecnologia
Leggi di più

Emilia Romagna – Vigilanza sulle strutture per anziani e disabili

Regione Emilia Romagna avvia per il 2024  un progetto sperimentale  per implementare la vigilanza sulle strutture per anziani
Leggi di più

Uneba Lombardia: fare cultura sulle cure palliative

“Cure palliative a che punto siamo: cosa ne sanno gli italiani?” è il convegno organizzato da Uneba Lombardia
Leggi di più

Nota Uneba sulla procedura di conciliazione con i sindacati

Si è concluso con un verbale di mancato accordo l’incontro di mercoledì 22 maggio presso il Ministero del
Leggi di più

Ci ha lasciato Giampaolo Manganozzi, già redattore di Nuova Proposta

E’ mancato domenica  19  maggio, all’età di 87 anni, Giovanni Paolo Manganozzi, per tutti Giampaolo, che per tanti
Leggi di più

Sponsor