Si applicano anche a nascite (o adozioni o affidamenti) avvenuti nel 2020 le nuove disposizioni relative al congedo obbligatorio per i padri lavoratori dipendenti , fissate dalla Legge di bilancio, legge 160/19 all’articolo 1, comma 342, lettera a)
La durata del congedo obbligatorio è aumentata, per l’anno 2020,a 7 giorni, da fruire, anche in via non continuativa, entro i 5 mesi di vita o dall’ingresso in famiglia o in Italia (in caso, rispettivamente, di adozione/affidamento nazionale o internazionale) del minore.
Lo conferma il messaggio 679 del 21 febbraio 2020 dell’Inps, che ricorda anche le modalità di presentazione della domanda per il congedo.