“Cosa vuoi fare da grande. Storie di vite (ri)progettate”. Quindi: poesie, racconti brevi…. e sms che riescano a rendere l’esperienza umana di chi, per motivi casuali o naturali, si è trovato a dover ricostruire la propria vita, abbandonando le vecchie abitudini e ripartendo da zero, in un contesto nuovo, diverso, inaspettato.

Questo il tema dell’edizione 2011 del concorso letterario promosso dall’associato Uneba Veneto Opera Immacolata Concezione insieme a Corriere del Veneto, Cleup Editrice, Sezione Patavina della Dante Alighieri e Grafica Veneta Spa.

Trovate qui il regolamento del concorso.

Le opere vanno inviate entro il 19 giugno.

Quelle selezionate dalla giuria saranno pubblicate in un volumetto in distribuzione gratuita il 17 settembre 2011 con Corriere del Veneto e Mattino di Padova.

Trovate qui le opere selezionate nell’edizione 2010 del concorso letterario, che aveva per tema “Angeli nella mia vita”.

Perché un concorso letterario? Per Fondazione Oic, si spiega nel regolamento, questa attività rientra “nell’ambito della propria attività di promozione di una nuova cultura della longevità quale risorsa relazionale per la coesione sociale intergenerazionale, di prossimità”.