Skip to content

Comunità energetiche: un impegno delle Settimane Sociali, un’opportunità per gli enti Uneba

La costruzione di comunità energetiche è una delle proposte di impegno concreto formulate dalla Settimana Sociale dei cattolici 2021.

La Settimana Sociale ha realizzato un vademecum, che trovate al link qui sotto, che presenta l’iniziativa e le sue motivazioni, offre alcuni esempi di comunità energetiche e fornisce alcune indicazioni per avviare il processo per la costituzione di una comunità energetica.

La sfida delle comunità energetiche – Vademecum a cura della 49esima Settimana Sociale dei Cattolici

Sulla scia di quanto indicato da Retinopera, la rete delle organizzazioni cattoliche di cui Uneba fa parte, Uneba sceglie di portare all’attenzione dei suoi associati il Vademecum, anche in vista di possibili collaborazioni nei territori. Anzitutto con le parrocchie, a cui giungerà lo stesso Vademecum.

Uno degli obbiettivi delle comunità energetiche è creare “alleanze dal basso tra diversi attori (diocesi, parrocchie, associazioni di terzo settore, amministrazioni comunali) per il bene comune”, come ricorda il Vademecum.

Con le “Comunità energetiche”, gruppi di cittadini, realtà del Terzo Settore, istituzioni collaborano  per produrre, consumare e gestire l’energia con impianti locali basati su energie rinnovabili.

Il PNRR prevede un fondo di 2,2 miliardi per abbattere la spesa da interessi nell’investimento per le comunità energetiche.

Come evidenzia il Vademecum, le comunità energetiche portano tre benefici:

“i) la riduzione del costo totale della bolletta (esclusi gli oneri di sistema) fino al 30%;

ii) i premi per l’autoconsumo fissati dal governo

iii) la vendita al gestore dell’energia per l’immissione in rete dell’eccedenza di energia prodotta e non autoconsumata”

Nessun commento ancora, aggiungi il tuo qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Divieto di fattura elettronica per le prestazioni sociosanitarie

Prorogato per il 2024 il divieto di fatturazione elettronica per i soggetti Iva che effettuano prestazioni sanitarie e
Leggi di più

Rsa necessaria, Rsa accogliente – Le Iene a Casa Simonetti

Una madre novantenne,  Teresa, e un figlio malato di Parkinson, Bruno, in condizioni economiche e sociali fragili. Non
Leggi di più

In ricordo delle vittime del Covid, teatro con la Rsa Vaglietti Corsini

Mercoledì 21 febbraio 2024, anniversario della primo caso di Covid accertato in Italia, all’interno del convegno Uneba Bergamo,
Leggi di più

Lombardia – Regole 2024, dgr 1513 e Piano sociosanitario, convegno Uneba Bergamo

Mercoledì 21 febbraio alle 18 alla Fondazione Anni Sereni, associato Uneba Lombardia, convegno Uneba Bergamo di aggiornamento sui
Leggi di più

Riforma Non Autosufficienza, webinar con Giunco (Don Gnocchi)

Venerdì 1 marzo dalle 9.30 alle 12.30 “Riforma non autosufficienza – Contenuti e prospettive”, webinar organizzato dalla Scuola
Leggi di più

Decreto legislativo della Legge Anziani, le proposte di Uneba

Uneba mette in campo le competenze dei suoi esperti per la riforma della non autosufficienza. Durante la sua
Leggi di più

“Servono più centri diurni” – Non autosufficienza, Uneba alla Camera

Per dare alle persone non autosufficienti in Italia i servizi di cui hanno bisogno c’è ancora un lungo
Leggi di più

Raduno di centenari da Guinness a Padova

Organizzare sabato 4 maggio 2024 alla Civitas Vitae di  Padova il più grande raduno di centenari al mondo,
Leggi di più

Sponsor