Skip to content

Collasso del settore sociosanitario – Uneba cerca un confronto con i sindacati

Il settore sociosanitario rischia il collasso: Uneba, con Agespi, Anaste, Anffas e Aris, chiede un incontro ai sindacati per e “discutere analisi, soluzioni e proposte da presentare al nuovo Governo, alle Commissioni Parlamentari e alla Conferenza delle Regioni”.

Il quadro presentato dalle associazioni datoriali è drammatico.

Il settore sociosanitario residenziale (300.000 posti letto in Italia), versa in una crisi drammatica, effetto del sommarsi dei mancati provvedimenti pre-Covid, dell’emergenza Covid, delle carenze strutturali di figure sanitarie essenziali al mantenimento dei requisiti organizzativi e, più di recente,dell’incremento esponenziale dei costi di energia e delle forniture, del forte rialzo dell’inflazione.
Lo scenario in una prospettiva a breve si presenta carico di drammaticità e a lungo termine privo di prospettive adeguate all’invecchiamento della popolazione.

Leggi la lettera ai sindacati di Uneba,  Agespi, Anaste, Anffas e Aris,

 

2 commenti

  1. Mi sembra una iniziativa e una proposta innovativa nel campo delle relazioni sindacali che ha, tra l’altro, l’ambizione. condivisibile, di convenire sull’analisi dei problemi e sulle soluzioni opportune e necessarie, anche al fine di non lasciare ad altri, Governo compreso, la ricerca di soluzioni che ben conoscono che li vive ogni giorno. Lo si chiami come si vuole, ma questo è il percorso della partecipazione e della concertazione, essenziale per gestire realtà e problemi complessi.

  2. Buongiorno, sono Presidente di una Casa di Riposo. Mi sembra che l’orientamento generale di andare verso l’assistenza domiciliare sia una condanna per le persone anziane e le loro famiglie alla solitudine ed alla disperazione. Le persone che vengono accolte presso le nostre strutture non possono essere lasciate con una badante diurna, con diritto alle sue ore di riposo, hanno bisogno di assistenza continua, diurna e notturna e, spesso, si assistenza infermieristica.
    Il fondo per la disabilità dovrebbe, a mio avviso, essere esteso anche alle persone che necessitano di ricovero in struttura e non solo all’assistenza domiciliare.
    Mi pare che abbia agito bene la Regione Piemonte, concedendo l’aiuto alle famiglie che lo destineranno alla forma più adeguata.
    Forse parlamentari, sindacati e Comuni dovrebbero fare visita alle strutture e rendersi conto delle necessità delle persone accolte.
    Voglio ancora sperare che esista un futuro.


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HAI DOMANDE O DUBBI?

I commenti dei lettori sono benvenuti. Dopo un rapido controllo, li pubblicheremo tutti, tranne quelli che contengono insulti o non hanno a che fare con Uneba. Uneba non può prendersi l’impegno di rispondere a tutti i commenti.

Agli enti in regola con la quota di adesione all’Uneba offriamo un servizio di assistenza gratuita sull’applicazione del contratto Uneba: è necessario inviare il proprio quesito a sail@uneba.org. Come da Regolamento Uneba, non sarà data risposta a quesiti provenienti da singoli lavoratori.

Potrebbe interessarti

Uneba Lombardia fa ricorso contro la delibera della Regione sul blocco rette

Uneba Lombardia ha predisposto ricorso avverso la delibera della giunta regionale della Lombardia 1513/2023,e in particolare il punto
Leggi di più

Tariffe Rsa, il no di Uneba Piemonte al Patto proposto dalla Regione

“La remunerazione tariffaria dalla Regione Piemonte proposta non è compatibile né tantomeno sufficiente per garantire un modello di
Leggi di più

Samaritanus Care: ecco come gli enti Uneba possono trovare infermieri

Da lunedì 4 marzo 2024 gli enti associati Uneba e gli enti associati Aris hanno una nuova opportunità,
Leggi di più

“Perche’ sono in Rsa?” – Bugie e verità, corso gratuito con Uneba Varese

“Perché sono qui in Rsa? – chiede l’anziana accolta da poco –  Quanto tempo devo rimanere? Che malattie
Leggi di più

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative con Uneba Lombardia

Nasce l’Osservatorio Cure Palliative. Ne sono fondatori Liuc Business School, Federazione Cure Palliative ed Uneba Lombardia Obbiettivo dell’Osservatorio
Leggi di più

Progetto di vita individuale per persone con disabilità – Corso Anffas

Ha il patrocinio di Uneba Veneto il corso di formazione gratuito “La progettazione individuale, personalizzata e partecipata per
Leggi di più

Il ricordo e la memoria nei percorsi dell’invecchiamento – Convegno

Sollecitare gli operatori che lavorano nei centri servizi per anziani a costruire percorsi di stimolo del ricordo e
Leggi di più

Don Gnocchi, Barbante confermato presidente

Don Vincenzo Barbante è stato riconfermato alla presidenza della Fondazione Don Gnocchi, ente associato Uneba, per il triennio
Leggi di più

Sponsor