L’importanza di salvaguardare le opere di assistenza cattoliche e nate da un Carisma, anche se oggi sono in difficoltà, per evitare svendite a soggetti privati, non interessati all’impegno nella carità

L’importanza della pubblicazione dei bilanci per gli enti cattolici: è un modo per collaborare all’opera di evangelizzazione e renderla più credibile attraverso la trasparenza.

Questi due dei temi trattati da mons.Nunzio Galantino, presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, nel suo intervenfo alla presentazione, mercoledì 20 ottobre 2021, del Bilancio di Missione del Cottolengo -Piccola Casa della Divina Provvidenza, ente associato Uneba Piemonte.

Mons.Galantino ha anche presentato la Fondazione per la Sanità Cattolica di cui è da poco presidente.

Qui il video dell’intervento di mons.Nunzio Galantino

Qui una sintesi della sezione del Bilancio di missione per quanto riguarda le 25 opere sociosanitarie ed assistenziali del Cottolengo

Tra i temi trattati: il calo dell’occupazione dei posti letto, i numeri dei dipendenti, l’indice di saturazione dei posti accreditati, l’investimento in formazione e DPI per il contrasto al Covid; l’ “investimento carismatico” nel prendersi cura degli ultimi, accogliendo persone in condizione di forte disagio sociale o economico.