“Esigenze di salute, per le quali è sempre consentito l’accesso per l’approvvigionamento di farmaci e dispositivi medici e, comunque, alle strutture sanitarie e sociosanitarie, nonché a quelle veterinarie, per ogni finalità di prevenzione, diagnosi e cura”.

E’ uno dei casi per i quali non è richiesto il green pass, secondo il Dpcm del governo Draghi del 21 gennaio 2022.

Il Dpcm però non modifica quanto previsto dal decreto legge 52/2021 sugli accessi nelle strutture sanitarie e sociosanitarie  e quanto previsto dal decreto legge 221/2021 sull’accesso dei visitatori alle strutture.