L’Ufficio di Pastorale della Salute della Conferenza Episcopale Italiana ha deciso di porre l’attenzione sui luoghi di accoglienza, terapia e riabilitazione specificamente rivolti alle persone con disabilità mentale “con l’intento di dare visibilità e dovuta attenzione ad un mondo complesso e fragile, troppo spesso liquidato entro i contorni di un ‘disagio’ che poco racconta e molto esclude delle realtà di senso e significato”.

E’ il progetto “Accolti.it – dalla segregazione all’accoglienza” che ha un passo importante nell‘Open Day di sabato 13 ottobre in cui strutture di riabilitazione cattoliche e di ispirazione cristiana si possono presentare. “L’occasione – sottolinea la Pastorale della Salute – in cui ogni persona potrà direttamente rendersi conto della cura e della professionalità con cui, giorno dopo giorno, gli operatori e gli istituti si prendono cura dei loro pazienti e delle persone ospitate e accolte”.