Così come le strutture sanitarie, anche gli iscritti agli albi delle professioni sanitarie da quest’anno devono trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria i dati relativi alle spese sanitarie dei cittadini loro pazienti dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019, ai fini della predisposizione del 730 precompilato . La comunicazione va fatta entro il 31 gennaio 2020.

E’ il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 22 novembre 2019, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4 dicembre 2019, ad indicare nel dettaglio le professioni tenute alla comunicazione al Sistema Ts. Tra queste professioni ci sono anche i terapisti occupazionali e gli educatori professionali, per citarne due spesso presenti negli enti Uneba. I professionisti devono trasmettere i dati relativi ai loro clienti privati, in libera professione.

Il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate 1432437 /2019 fornisce chiarimenti sulle modalità di trasmissione delle spese sanitarie al Sistema Ts.

L’elenco delle spese sanitarie sostenute nel 2019 sarà consultabile dal 9 febbraio all’8 marzo 2020 nel sito del Sistema Tessera Sanitaria. Sarà anche possibile esprimere la propria opposizione alla trasmissione delle spese per l’elaborazione della precompilata.

Resta in vigore (decreto fiscale dl 124/19, articolo 15, comma 1) il divieto di emettere fattura elettronica per le prestazioni sanitarie rese nei confronti di persone fisiche.

Qui tutti gli articoli di www.uneba.org sul 730 precompilato