Il Ministero dell’Interno mette a disposizione per il 2010 1 milione di euro del fondo Lire Unrra per progetti di enti privati con personalità giuridica (e attivi da almeno 5 anni nel loro settore) per anziani, minori o disabili, specificatamente per la realizzazione o il potenziamento di servizi o l’approvvigionamento di beni relativi a servizi socio assistenziali.

Altri 3 milioni sono destinati ad analoghi progetti, ma presentati da enti pubblici.

Una Commissione presieduta dal Vice Capo del Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione (parte del Ministero dell’Interno) valuterà i progetti sulla base della loro qualità, ma pure privilegiando quelli che prevedono una maggiore quota di cofinanziamento da parte degli enti proponenti.

La domanda deve essere inoltrata esclusivamente a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il 30 settembre 2010 alla Prefettura della provincia nel cui territorio si intende attuare il progetto.

Qui la normativa e la modulistica.