sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Veneto – Casa San Giuseppe inaugura i lavori e omaggia don Girelli

L’associato Uneba Veneto Casa San Giuseppe – Sesta Opera, di Ronco all’Adige in provincia di Verona, inaugura sabato 21 i suoi lavori di ristrutturazione.
Come spiega a www.uneba.org il direttore Giuseppe Ferro, tutti gli spazi sono stati adeguati alle prescrizioni della legge 22/02 del Veneto, e nuovi sono lo spazio per l’attività riabilitativa, l’aula polivalente e l’ingresso.
Tutte le prescrizioni date dalla Regione al momento della visita per l’autorizzazione sono state compiute.
Resta invariata l’accoglienza, con tutte camere singole con bagno in camera.
I lavori sono costati 600 mila euro. Casa San Giuseppe ha fruito di 200 mila euro di finanziamento della Regione e di 130 mila euro di finanziamento di Fondazione Cariverona. La struttura ha inoltre acceso un mutuo.

DON GIUSEPPE GIRELLI

L’inaugurazione si terrà sabato 21 gennaio 2012 alle 10 presso Casa San Giuseppe in via Forante, qui. Oltre alla presentazione dei lavori, ci sarà anche la dedicazione a don Giuseppe Girelli, sacerdote veronese (1886-1978), di cui è in corso la causa di beatificazione. Spese la sua vita tra le carceri e nella vicinanza ai carcerati.
La struttura di Ronco, del resto, nacque proprio per l’accoglienza a carcerati o ex carcerati. Nel tempo si è trasformata in struttura residenziale per anziani, ma conserva una particolare sensibilità per quel primo ambito. Tanto che tuttora alcuni degli anziani ospiti sono ex detenuti o persone dimesse da ospedali psichiatrici giudiziari.
Dopo l’inaugurazione, alle 11 nella chiesa della Natività di Maria ci sarà la messa celebrata dal vescovo di Verona mons.Giuseppe Zenti.

PER I DETENUTI

Venerdì 20 alle 20.30 presso l’Antica Pieve di Ronco si terrà la tavola rotonda “La condizione dei detenuti nelle carceri italiane e le risposte della società civile” con il magistrato Lorenza Omarchi, il garante delle persone private della libertà personale Margherita Forestan, il direttore della Caritas della diocesi di Verona don Giuliano Ceschi. Per Casa San Giuseppe partecipano il direttore Ferro e Sonia Pagani, responsabile per la struttura del progetto “Esodo” per l’accoglienza di detenuti, persone sottoposte a misure alternative alla pena o ex detenuti, portato avanti dalla Caritas veronese e sostenuto da Fondazione Cariverona. Con Ferro e Pagani anche don Daniele Cottini, presidente dell’associazione don Giuseppe Girelli onlus.

Scrivi un commento