sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Veneto – Carenza di medici, salute a rischio: la Regione cosa può fare?

Uneba Veneto segnala ai suoi associati ed a tutti gli interessati “Carenza di medici, salute a rischio: problemi, prospettive, soluzioni”, convegno in programma venerdì 27 ottobre all’Università di Padova.

Relatori saranno i docenti universitari Donato Nitti, Roberto Vettor e Mario Bertolissi; Maurizio Scassola vicepresidente della Fnomceo (gli Ordini dei medici); e Domenico Mantoan, direttore generale dell’Area Sanità e Sociale della Regione Veneto.

Al centro dell’attenzione del convegno, la carenza di medici in Veneto, un problema che va aggravandosi (come hanno segnalato anche alcuni articoli della Rassegna Stampa Veneto di Uneba e Uripa nelle scorse settimane).

“Ogni giorno – scrive Mario Bertolissi dell’Università di Padova, uno dei relatori –  ormai, si è costretti a prendere atto di inadeguatezze – relative, ma pur sempre rilevanti -, che hanno ad oggetto la tutela della salute. In tutto questo, c’è la cosiddetta malasanità. C’è, pure, la sanità ordinaria, positiva, appagante, che sta correndo il rischio del declino. Per carenza di medici, il cui organico si sta assottigliando, perché le risorse destinate alle borse di studio per la medicina specialistica sono insufficienti.

Inutile rivolgersi allo Stato, che naviga in brutte acque. Siamo noi – cittadini della Regione Veneto – che dobbiamo attivarci. Dobbiamo chiedere che il numero di medici incardinati nel Servizio sanitario regionale sia adeguato: oggi e domani. E, se ciò dovesse implicare esborsi finanziari, sarà la Regione a provvedere, chiedendo ai cittadini-contribuenti di accollarsi l’onere relativo: che potrebbe essere di 1 euro a persona”.

Scrivi un commento