sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Uneba Puglia – Eletto il nuovo consiglio regionale

Eletto il nuovo consiglio regionale di Uneba Puglia. Lo ha eletto il congresso regionale riunitosi mercoledì 21 giugno a Bari.

All’interno del consiglio regionale, così sono state assegnate le cariche:

  • presidente: Amedeo Urbano, presidente di Fondazione Villa Giovanni XXIII di Bitonto
  • vicepresidente: Leonardo Guaricci
  • consiglieri: Ettore Massari, Ghita Vassilika, Michelangelo Superbo, Dora Di Bari, Alessandra Ruggeri
  • revisori: Nicola Castro, Pasquale Nucera

In mattinata si è svolto anche, con buona partecipazione, il convegno di Uneba Puglia “Gli enti del Terzo Settore nella trasformazione dei servizi alla persona”.

Primo tema trattato, i decreti attuativi della Riforma del Terzo Settore che a breve diverranno legge, con la relazione di Luca Degani, presidente di Uneba Lombardia.

Pur nella speranza che venga accolta qualcuna delle modifiche puntuali ai decreti proposte da Uneba nazionale, gli associati Uneba Puglia, in buona parte strutture residenziali per anziani e disabili senza scopo di lucro, hanno espresso forti timori e preoccupazioni verso la Riforma e le  sue conseguenze: gli enti rischiano di perdere la qualifica di onlus (la Riforma abolirebbe il decreto 460/97 sulle onlus). Peggio: per strutture come quelle Uneba è a rischio anche l’ottenere il riconoscimento di enti del Terzo Settore, e quindi l’iscrizione nel Registro nazionale unico del Terzo Settore che la Riforma vuole istituire.

Per quanto riguarda la proposta di riorganizzazione delle strutture sociosanitarie pugliesi, ed in particolare delle Rsa, attualmente all’esame del consiglio regionale, Uneba Puglia ha ribadito le proposte presentate alla terza commissione consiliare, in particolare prevedere un unico contenitore-rsa con all’interno diversi livelli di intensità di presa in carico delle persone anziane, a cui dovranno corrispondere standard organizzativi, remunerazioni e contribuzioni diverse.

Ernesto Burattin dell’Osservatorio del Lavoro Uneba, ha sottolineato una delle potenzialità del contratto nazionale Uneba, cioè che prevede anche una contrattazione di secondo livello, regionale o di istituzione, a cui sono demandate specifiche materie, come chiarisce l’articolo 5 del ccnl.

Ha poi aggiornato sul prossimo avvio delle trattative per il rinnovo del contratto, con l’incontro in programma a Roma il 30 giugno.

“Responsabilità giuridica degli enti ex decreto legislativo 231/01″  il titolo della relazione di Ciro Santoriello, sostituto procuratore al Tribunale di Torino, disponibile per gli associati Uneba  qui.

Il presidente di Uneba nazionale Franco Massi ha espresso il grazie di Uneba a don Enzo Di Lecce, già commissario Uneba Puglia, che ha curato l’organizzazione del congresso rendendolo possibile, e a Luca Degani, presidente di Uneba Lombardia, che per due volte ha svolto il compito di commissario della federazione pugliese.

Scrivi un commento