sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Sicurezza – L’esperienza accumulata dal lavoratore non elimina l’obbligo di formazione

Anche i lavoratori dotati di esperienza pluriennale nella mansione sono soggetti all’attività di informazione e formazione che il datore di lavoro è tenuto a fornire nelle forme e con i contenuti previsti dalla legge.

L’esperienza di lavoro non può sostituire la formazione obbligatoria.

E’ il principio seguito dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 21242 del 26 maggio 2014, segnalata da Quotidiano Sicurezza.

Un datore di lavoro era stato condannato dal giudice per i danni subiti in un infortunio da un dipendente a cui non era stata fatta formazione.

Il datore di lavoro aveva fatto ricorso precisando che il lavoratori aveva tutti i DPI necessari ed aveva un’esperienza pluriennale con i macchinari impiegati.

Il lavoratore stesso aveva confermato questa esperienza.

Ma la Cassazione ha confermato la condanna per il datore, spiegando che “esperienze e prassi di lavoro non si identificano e tanto meno valgono a surrogare le attività di informazione e di formazione legislativamente previste, le quali vanno compiute nella cornice formalizzata prevista dalla legge”.

Scrivi un commento