sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Rsa in Puglia, contratto Uneba Puglia, 231, riforma Terzo Settore: il futuro del non profit socioassistenziale al congresso Uneba Puglia

“Gli enti del Terzo Settore nella trasformazione dei servizi alla persona” è il tema del congresso regionale di Uneba Puglia, che si svolgerà mercoledì 21 giugno dalle 9.15 nel Salone degli affreschi dell’Università di Bari.
Trovate qui il programma completo e qui la scheda di iscrizione (la partecipazione è gratuita ed aperta a tutti)

 

Vediamo nel dettaglio i 4 interventi in programma.

 

“La Riforma del Terzo Settore e i decreti attuativi” sarà il tema della relazione di Luca Degani, presidente di Uneba Lombardia. Proprio in questi giorni le commissioni di Camera e Senato sono al lavoro sui testi dei decreti legislativi su Codice unico del Terzo settore approvati dal Consiglio de ministri. Camera e Senato potranno suggerire al Governo modifiche ai testi, e per questo Uneba ha presentato, anche allo stesso segretario del Pd Matteo Renzi, proprie proposte di emendamento. Per inizio luglio, salvo imprevisti, i decreti saranno definitivamente approvati. E’ quindi il momento di guardare con attenzione alle novità in arrivo per gli enti del settore socioassistenziale, e per gli associati Uneba in particolare. Leggi tutti gli articoli di www.uneba.org sulla Riforma Terzo Settore.

 

Un altro approfondimento riguarderà il percorso di riforma del sistema sociosanitario pugliese: dopo l’approvazione definitiva della nuova legge 12/2017 su autorizzazioni e accreditamenti delle strutture sanitarie e sociosanitarie, è ora arrivato in discussione in commissione regionale il progetto di legge sull’istituzione di Rsa ad alta, media e bassa intensità assistenziale.

 

Ciro Santoriello, sostituto procuratore presso il Tribunale di Torino,  spiegherà in che modo anche gli enti non profit (pur se non citati espressamente nel testo di legge) sono sottoposti alle regole del decreto legislativo 231/01 sulla responsabilità  degli enti quale conseguenza di illeciti commessi da quanti agiscono per conto ed in nome dell’ente.
Si farà riferimento anche alla delibera n.32 del 20.1.2016 dell’Autorità Nazionale Anticorruzione in cui, trattando di affidamento di servizi a enti del terzo settore e alle cooperative sociali, si danno indicazioni sul modello 231 di cui gli enti non profit debbono dotarsi. E le regole del decreto 231 si applicano agli enti non profit sempre, o solo per le loro attività connotate da scopo di lucro o, quantomeno, gestite secondo criteri di economicità?
231 per gli enti socioassistenziali:il modello proposto da Uneba

 

I contratti Uneba di secondo livello regionali saranno al centro della relazione di Ernesto Burattin, consigliere delegato di Opera Immacolata Concezione onlus, membro dell’Osservatorio del Lavoro Uneba. Spiegherà, in particolare, le tappe della politica sindacale Uneba sulla contrattazione di secondo livello, e perché potrebbe essere  efficace anche un “contratto Uneba Puglia”. Spazio poi per il dibattito e le domande dei partecipanti.
Leggi l’articolo 5 del contratto Uneba in vigore, che disciplina la contrattazione di secondo livello

 

Mercoledì 21 nel pomeriggio ci sarà l’elezione del nuovo consiglio regionale Uneba.
Possono votare gli enti in regola con il pagamento della quota 2016 e 2017, oppure gli enti che si iscrivono a Uneba per la prima volta nel 2017. E’ possibile iscriversi anche il giorno del congresso, pagando la quota.Ecco come ci si iscrive a Uneba.
Ogni votante può avere la delega al voto di al massimo altri due enti, firmata per ciascuno di essi dal legale rappresentante.
Per candidarsi come consigliere, scrivere entro giovedì 15 a info@uneba.it

Scrivi un commento