sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Rsa della Toscana: 28% soffre di demenza, 50% a rischio ulcere da pressione

Anche la Regione Toscana ha partecipato al progetto del ministero della salute “Il monitoraggio della qualità dell’assistenza in RSA”. Ecco i dati.

In Toscana sono state indagate 67 rsa per 2801 posti letto nel periodo 2011-2012.

Il 10% degli ospiti nelle RSA toscane – è la sintesi del comunicato stampa dell’Ars Toscana – sono allettati ed il 28% sono affetti da demenza grave.

E’ a rischio di ulcere da pressione quasi il 50% degli ospiti, mentre ha un elevato rischio di cadute circa il 60% degli ospiti.

Il 76% degli ospiti soffre inoltre di incontinenza urinaria ed il 62% è sottoposto a mezzi di contenzione (spondine o altro mezzo).

Quasi 1 ospite su 4 manifesta dolore di varia natura, e ancora 1 su 4 circa è ad elevato rischio di malnutrizione.

Quasi la metà delle RSA non dispone di una bilancia adeguata per pesare i propri ospiti. Gli anziani che entrano nelle RSA Toscane sono trattati da un punto di vista farmacologico in modo più appropriato rispetto a quando vivevano in comunità.

Dopo 1 anno di osservazione, il 68% degli ospiti risultano stabili o migliorati cognitivamente, il 58% sul piano funzionale”.

I risultati dell’indagine in maggiore dettaglio

Progetto sul monitoraggio della qualità dell’assistenza in rsa

Scrivi un commento