sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Riforma Terzo Settore – Agevolazioni fiscali solo alle imprese sociali, con fondazioni e associazioni escluse?

Uneba prende atto con soddisfazione dell’impulso che il Ministero del lavoro e delle politiche sociali sta dando all’attuazione della legge delega di Riforma del Terzo Settore ed esprime grande apprezzamento per le iniziative assunte dal sottosegretario dello stesso Ministero, sen. Luigi Bobba.
Uneba rileva, tuttavia, che non si ha ancora notizia di documenti relativi alle due fondamentali deleghe relative a) alle persone giuridiche di cui al Libro I, titolo II, del Codice civile e b) alla generalità del terzo settore, che costituiscono asse portante della legge 106/2016 (la legge delega di riforma del Terzo Settore).
E’ invece in avanzata fase di elaborazione lo schema di decreto delegato sull’impresa sociale che opererebbe direttamente sul decreto legislativo  155/2006 sull’impresa sociale. Questo decreto delegato dovrebbe introdurre consistenti innovazioni in tema di agevolazioni fiscali e così condizionerebbe un altro futuro decreto delegato, quello di complessivo riordino della materia.
In questo ambito, a quanto si apprende, l’emanando  decreto delegato sull’impresa sociale conterrà una disposizione per cui le agevolazioni fiscali di cui all’art. 29, comma 7, del decreto legislativo 179/2012 saranno applicate solo alle imprese sociali costituite in una delle forme previste dal libro V del codice civile.
Se confermata, questa norma escluderebbe da tale agevolazione le fondazioni ed associazioni, cioè proprio quegli organismi che da sempre costituiscono il nucleo essenziale del Terzo Settore in Italia e che per legge e per disposizioni statutarie operano senza finalità lucrative, a differenza delle società di cui al libro V cui la legge 106 di Riforma del Terzo Settore – e conseguentemente il decreto delegato – consente una sia pur regolamentata distribuzione degli utili e remunerazione del capitale.
Pur ribadendo il giudizio complessivamente positivo sulla legge delega, Uneba vede in questa situazione confermate le proprie perplessità sugli aspetti della riforma che introducono elementi di ambiguità nel concetto stesso di Terzo Settore quale è, invece, correttamente espresso nell’art. 1 della Riforma, rischiando di discriminare proprio tutto il mondo del non profit.
Leggi tutti gli articoli di www.uneba.org sulla Riforma del Terzo Settore
Alla Riforma ed ai suoi decreti delegati sarà dedicato anche il Congresso Uneba 2017 

Scrivi un commento