sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Quasi un milione di persone lavora nel non profit, il 67% sono donne

L’Istat ha diffuso a metà aprile ulteriori dati sul mondo del non profit tratti dal Censimento 2011. Riguardano in particolare l’occupazione e le fonti di finanziamento.

Il profilo delle istituzioni non profit – Comunicato stampa Istat

Il profilo delle istituzioni non profit – I dati nel dettaglio

La nostra sintesi

In dieci anni (2001-2011) i dati Istat mostrano che le istituzioni non profit sono aumentate del 28%, i loro dipendenti del 39,4%, i loro volontari del 43,5%.

I dati sono naturalmente ricavati dagli enti che hanno partecipato al Censimento.

In totale, nel non profit risultano:

  • 4,7 milioni di volontari
  • 681 mila dipendenti
  • 270 mila lavoratori esterni
  • 5 mila lavoratori temporanei
  • 19 mila lavoratori comandati/distaccati
  • 40 mila religiosi
  • 19 mila giovani del servizio civile

Più lavoratrici che lavoratori

38% dei volontari sono donne

67% dei lavoratori sono donne

Nel settore che l’Istat chiama “servizi per lungodegenti” (a cui quindi dovrebbero fare capo molti degli enti Uneba) ci sono 63 donne ogni 10 uomini tra i lavoratori dipendenti.

La categoria professionale più rappresentata nell’intero mondo del non profit, con il 27,5% dei dipendenti, è quella delle cosiddette “professioni tecniche”, categoria che include professioni sanitarie ed infermieristiche ed educatori. Il 24,1% appartiene alle professioni qualificate, categoria di cui fanno parte anche gli operatori socio-sanitari.

Scrivi un commento