sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Quanti sono i disabili in Italia? In Europa? Nel mondo?

Grazie a questo articolo di www.superabile.it vi proponiamo alcune statistiche sulla disabilità.

Una persona su dieci nel mondo ha una disabilità. Le stime delle Nazioni Unite segnalano ingatti la presenza, in tutto il globo, di circa 650 milioni di persone disabili. Circa l’80% di loro vive nei paesi in via di sviluppo, dove un terzo dei bambini in età scolare è affetto da disabilità. Ulteriore prova che sviluppo e disabilità sono legati: dove sono altri analfabetismo, malnutrizione, disoccupazione, sottoccupazione, lì nascono più disabili. Con l’invecchiamento della popolazione a livello mondiale, il numero delle persone disabili è destinato ad aumentare.

Nell’Unione europea la percentuale delle persone disabili è valutata dal Forum europeo della disabilità fra il 10 e il 15%, per un totale di almeno 50 milioni di persone.

Quanto all’Italia, uno studio della Commissione europea con dati raccolti principalmente tramite l’Istat riferisce che la popolazione disabile in Italia è di circa 2,6 milioni di persone, ovvero circa il 4,8% del totale della popolazione di sei anni e più che vive in famiglia. Una cifra che si basa su una definizione "stretta" di disabilità (ovvero mancanza totale di autonomia in uno o più aspetti della vita quotidiana). Allargando il filtro, la percentuale arriva al 13% circa, ovvero in linea con quella degli altri paesi industrializzati, con un picco del 18,7% per gli over-65.

Di questi, 178mila vivono in residenze comunitarie (304 ogni 100mila abitanti), mentre circa 153mila (262 su 100mila) sono gli istituzionalizzati (secondo altre stime sono 182mila).

I disabili titolari di una rendita Inail erano al dicembre 2008 poco meno di 800mila (795.831), di cui 683.915 maschi e 111.916 femmine. Considerando le quattro tipologie di disabilità risultano 363.152 persone con disabilità motoria; 156.873 con disabilità psico-sensoriale; 59.584 con disabilità cardio-respiratoria e 216.222 con altre disabilità.

Scrivi un commento