sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Quando una fondazione non puo’ essere onlus

Il Tar di Bologna, con sentenza n. 4480/2007, ha ribadito che quando una società promotrice mantiene una presenza rilevante, le fondazioni non possono qualificarsi come onlus.

Il riferimento normativo è l’articolo 10, comma 10 del dlgs 460/97, secondo la quale "non si considerano in ogni caso onlus gli enti pubblici, le società commerciali diverse da quelle cooperative, gli enti conferenti di cui alla l.218/90, i partiti e i movimenti politici, le organizzazioni sindacali, le associazioni di datori di lavoro e le associazioni di categoria“.

L’Agenzia delle Entrate e l’Agenzia per le Onlus hanno interpretato tale norma nel senso di permettere che enti pubblici e società commerciali possano partecipare alle fondazioni: se però si intende qualificare la fondazione come onlus, tali soggetti non possono avere un’influenza dominante.

Ma quando l’influenza è dominante?

Quando l’influenza è dominante? Ciò si comprende dalle regole stabilite dallo statuto e dall’atto costitutivo.

Nel caso esaminato dal Tar lo statuto della fondazione, con unico socio fondatore impresa commerciale, tra le altre cose, prevede che:

  • 2/3 del consiglio di amministrazione siano nominati dal fondatore;
  • il segretario, con poteri di ordinaria amministrazione, sia nominato dal consiglio su indicazione del fondatore e preferibilmente scelto tra i dirigenti della società fondatrice.

Per il Tar di Bologna questi due elementi presi in considerazione sono sufficienti a identificare un soggetto costituito e finanziato da una società commerciale, che mantiene un’influenza dominante sulla fondazione.

In sintesi

Da ciò se ne deduce che se il soggetto richiedente l’iscrizione nell’anagrafe delle onlus ha tra i propri soci società commerciali o altri soggetti espressamente esclusi dalla disciplina di cui al dlgs.460/97, bisogna prima verificare il ruolo che questi enti ricoprono nell’organizzazione. Se si verifica un’influenza dominante di tali enti all’interno dell’organizzazione, la fondazione è considerata un ente strumentale alle finalità di soggetti che non possono essere iscritti tra le onlus. E quindi non può a sua volta essere annoverata tra le onlus.

Donatello Ferrari

Scrivi un commento