sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Puglia – Accreditamento e autorizzazione per Rsa e centro diurno per non autosufficienti

Giovedì 5 luglio 2018 la giunta della Regione Puglia ha approvato due regolamenti in materia sociosanitaria:
 
Regolamento regionale sull’assistenza residenziale e semiresidenziale ai soggetti non autosufficienti – Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) estensiva e di mantenimento – Centro diurno per soggetti non autosufficienti (che mettiamo a disposizione nella parte riservata del sito)
 
Regolamento regionale sull’assistenza residenziale e semiresidenziale per soggetti disabili– Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) per disabili – Centro diurno socioeducativo e riabilitativo per disabili
 
Il Regolamento Rsa & centri diurni stabilisce la classificazione delle Rsa in base al servizio, stabilisce come avviene l’accesso a Rsa e centri diurni, definisce i requisiti minimi strutturali, tecnologici, organizzativi e di personale, con le ore di presenza di medici, infermieri, oss, terapisti della riabilitazione, educatori, psicologi, assistenti sociali.
 
Il Regolamento fissa anche il fabbisogno regionale di posti letto e posti semiresidenziali 
 
Come ricorda il comunicato stampa regionale  "per la stesura di entrambi i regolamenti è stato avviato un percorso di partecipazione con le Associazioni rappresentative delle strutture, nello specifico con la FAC (comprendente Assoap, Uneba, Agespi), AIRP, AIOP, Conf-cooperative e Lega-Coop, nell’ottica di raccogliere e valutare i contributi relativi a modifiche e integrazioni ai testi dei regolamenti. Sono state accolte anche numerose richieste di modifiche".

Scrivi un commento