sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Piemonte – Adeguamento delle tariffe per l’assistenza residenziale sociosanitaria

Con delibera 64-13649 del 22 marzo 2010 la giunta regionale del Piemonte ha approvato il “Percorso di progressivo adeguamento delle tariffe per l’assistenza residenziale socio-sanitaria, in conseguenza degli intervenuti rinnovi contrattuali”.

Il Percorso prevede quattro momenti: avvio della revisione del modello di residenzialità continuativa e diurna per persone disabili e delle relative tariffe; riconoscimento dell’aumento del costo del lavoro dovuto ai rinnovi dei contratti, che scatta a partire dal 1 giugno 2010; conclusione della rivalutazione delle tariffe per i servizi residenziali per anziani non autosufficienti; revisione del modello di assistenza residenziale per minori e delle relative tariffe.

Gli adeguamenti tariffari per l’assistenza residenziale ad anziani non autosufficienti (di cui alla dgr 17-15226 del 2005) sono indicati qui. I valori soglia diventano quindi di 74 euro al giorno per l’assistenza a bassa intensità, 80 euro a media intensità, 88 euro a media intensità con incremento, 99 euro ad alta intensità, 108 euro ad alta intensità con incremento.

Nell’assistenza residenziale e semiresidenziale per minori viene quantificata nell’indice del 6,67% l’incidenza dell’adeguamento tariffario attribuito ai fattori di costo relativi al personale.

L’applicazione degli adeguamenti economici viene effettuata con decorrenza 1.6.2010 sulle tariffe giornaliere complessive riconosciute alle strutture all’1.1.2010.

Con la stessa delibera la giunta ha anche approvato le “Linee guida per il regolamento di struttura socio-sanitaria per persone anziane non autosufficienti in regime di accreditamento e con il sistema pubblico”.

Lo stanziamento della Regione a favore delle Asl e degli enti è di 6 milioni 450 mila euro.

Documentazione:

Scrivi un commento