sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Nuova legge sui vaccini – Entro 3 mesi gli operatori sociosanitari in scuole e Ulss devono presentare dichiarazione sui vaccini fatti

Ecco il testo della nuova legge sui vaccini.
La Camera ha infatti approvato in via definitiva la conversione in legge del decreto 73/2017.
Ecco alcuni dei punti principali della legge, ed in particolare quelli di maggior interesse per gli enti Uneba ed i loro dipendenti.
Le vaccinazioni obbligatorie sono 10:
  1. anti-poliomielitica
  2. anti-difterica
  3. anti-tetanica
  4. anti-epatite B
  5. anti-pertosse
  6. anti-Haemophilus influenzae tipo b
  7. anti-morbillo
  8. anti-rosolia
  9. anti-parotite
  10. anti-varicella
Inoltre, seppur senza obbligo, le Regioni si impegneranno ad offrire in maniera attiva e gratuita le seguenti vaccinazioni:
  1. anti-meningococcica B
  2. anti-meningococcica C
  3. anti-pneumococcica
  4. anti-rotavirus
I dirigenti scolastici  all’atto dell’iscrizione del minore di età compresa tra 0  e 16 anni e del minore straniero non accompagnato, devono chiedere ai genitori, tutori o affidatari  documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie.  Per i servizi educativi per l’infanzia e le scuole dell’infanzia, comprese le scuole private non paritarie, se non si presenta questa documentazione, l’iscrizione decade.
Per l’anno scolastico 2017/18 la documentazione va presentata entro:
  • 10 settembre 2017 per  i servizi educativi e le scuole per l’infanzia, incluse le private non paritarie
  • 31 ottobre 2017 per le istituzioni del sistema nazionale di istruzione e i centri di formazione professionale regionali
Ma la scadenza slitta per tutti al 10 marzo 2018 se si autocertifica
Entro tre mesi dall’entrata in vigore della legge gli operatori scolastici, sanitari e socio-sanitari dovranno presentare agli istituti scolastici e alle aziende sanitarie nei quali prestano servizio una dichiarazione (sostitutiva di certificazione), comprovante la propria situazione vaccinale.
Miur e Ministero della Salute faranno formazione per docenti, educatori ed alunni sulle vaccinazioni, anche con il coinvolgimento delle associazioni di categoria delle professioni sanitarie.

Scrivi un commento