sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Nelle rsa della provincia di Varese 84% dei dipendenti sono donne, l’età media è di 44 anni

Chi lavora nel settore del welfare in provincia di Varese? Che opportunità ci sono per il futuro? Quali saranno le figure più richieste?

Danno qualche risposta – interessante anche per il confronto con la situazione in altre parti d’Italia- le slide che trovate qui o qui sotto, tratte dalla ricerca “Le opportunità occupazionali nei servizi del welfare: un’indagine provinciale” realizzata con la Camera di Commercio di Varese da Antonio Sebastiano, direttore dell’Osservatorio Rsa dell’università Liuc con la collaborazione di cdi e rsa per anziani, cdd e rsd per persone con disabilità della provincia di Varese. Gli enti sono in tutto 97, e ci lavorano circa 7000 persone, di cui 534 lavorano in più di una unità d’offerta.

Ecco alcuni dei dati che emergono dall’indagine, in particolare riguardo alle rsa della Asl di Varese:

  • due lavoratori su 3 hanno più di 40 anni
  • l’età media dei dipendenti è 44 anni
  • 84% dei dipendenti sono donne
  • personale assistenziale di base rappresenta il 55% della forza lavoro
  • 17% del personale è dipendente di una cooperativa, i dipendenti diretti degli enti sono quasi il 70% di tutti i lavoratori
  • 50% degli enti per anziani che hanno risposto al questionario ha avuto un aumento dell’organico nel periodo 2011-2013
  • 33% degli enti per anziani coinvolti prevede un aumento dell’organico nel triennio 2015-2017. Anche se molti indicano nella riduzione del finanziamento pubblico un possibile e rilevante ostacolo alla crescita dell’organico.

Leggi l’intero studio “Economia del welfare in provincia di Varese”


eta e genere lavoratori rsa

etamedia

lavoro nel sociale a varese

Scrivi un commento