sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Muoversi in sedia a rotelle con la forza del pensiero

Una sedia a rotelle che si muove con la forza del pensiero. E che reagisce immediatamente agli stimoli provenienti dal cervello, poiché registra l’attività elettrice dell’encefalo attraverso uno speciale casco sulla testa della persona.. E così dopo poco più di un decimo di secondo dallo stimolo la sedia a rotelle si muove. Senza bisogno di comandi vocali o di utilizzo degli arti, per chi non ha questa possibilità.

Il sistema è stato sviluppato dal centro di ricerca Bsi – Toyota Collaboration Center. Ha anche la capacità di adattarsi alle caratteristiche di ciascuna persona che sta in sedia a rotelle rispondendo in maniera sempre migliore ai suoi comandi; la persona può imparare facilmente come comandare alla sedia di andare a destra a sinistra o avanti.

  • qui l’annuncio ufficiale di Toyota (in inglese)
  • qui un approfondimento sul tema (in italiano)

Scrivi un commento