sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Lombardia – Il Tar contro i Comuni: le rette non possono essere pagate dai familiari

I comuni non possono far pagare le spese dell’assistenza alle persone non autosufficienti ai famigliari considerando il reddito complessivo della famiglia anziché quello della singola persona assistita.

Altrimenti detto: i famigliari degli assistiti ricoverati in residenze socio sanitarie e assistenziali non sono tenuti a pagare le rette. Queste devono essere pagate dal singolo assistito (facendo riferimento al solo reddito Isee personale). La eventuale parte mancante è a carico del comune di residenza.

E’ il principio affermato dal Tar della Lombardia attraverso una serie di sentenze, depositate il 14 e il 20 maggio.

Sono stati quindi accolti, come ricorda www.redattoresociale.it,  i ricorsi presentati dai famigliari delle persone non autosufficienti contro i Comuni di Milano, Varese, Pavia, Cinisello B., Vimercate, Castiglione Olona, Oggiono S. Stefano, Grosio, Binago, Tirano e Locate Varesino. Altre azioni contro altri comuni sono annunciate.

Il Tar fa riferimento, nell’accogliere il ricorso, al decreto legislativo 109/98 e il decreto legislativo 130/00. Inoltre il comportamento dei Comuni è considerato anche contrario a quanto stabilito dalla Convenzione di New York sui diritti delle persone con disabilità che l’Italia ha ratificato.

Qui un commento di approfondimento e, in fondo alla pagina, i testi delle sentenze.

Scrivi un commento