sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

L’Italia invecchia: il 21,7% ha più di 65 anni, più di un anziano ogni 3 adulti

L’Italia continua ad invecchiare: lo conferma il Bilancio demografico nazionale al 31 dicembre 2014 diffuso dal Censis.

Per gli enti Uneba e per tutti quelli che operano nell’assistenza agli anziani sono dati che aiutano a programmare il futuro a lunga scadenza e le prospettive di evoluzione dei bisogni della popolazione e delle risposte da dare in termini di servizi.

Ecco alcuni dati dal Bilancio.

L’età media è di 44,4 anni. La regione più anziana è la Liguria (48,3 anni), sopra i 46 anni anche Friuli Venezia Giulia, Toscana, Piemonte ed Umbria.

La Liguria è sia la regione con più anziani (28%) che quella con meno giovani (11,5%).

Il 6,5% della popolazione ha più di 80 anni, il 21,7% della popolazione ha più di 65 anni.

La maggior percentuale di popolazione sopra gli 80 anni ce l’ha il Centro Italia.

I centenari sono 19 mila al 31 dicembre 2014, di cui 16 mila donne.

Al Sud c’è la maggiore percentuale di under 14 e la minore percentuale di anziani.

L’indice di dipendenza strutturale, cioè il rapporto tra popolazione in età inattiva e popolazione in età attiva, passa dal 53,5 del 2011 al 55,1% del 2014.

L’indice di dipendenza degli anziani, cioè il rapporto tra chi ha più di 64 anni e chi ne ha tra 15 e 64 è 33,7%, con picco del 36,3% nel Nordovest.

L’indice di vecchiaia, ossia il rapporto tra chi ha più di 65 anni e chi ha meno di 14 anni, passa dal 148,6% del 2011 al 157,7% del 2014.

Scrivi un commento