sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor unebamain sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Liguria – Corso Ifts gratuito per tecnico animatore socio educativo

Fino alle 11.30 dell’11 aprile 2014 è possibile iscriversi al corso Ifts per “Tecnico animatore socio educativo” , gratuito e di 800 ore di cui 240 di stage. Il corso è rivolto a 800 giovani e adulti, occupati e disoccupati, che negli ultimi tre anni abbiano operato per almeno ventiquattro mesi in attività di tipo socio educativo e di promozione sociale, secondo i requisiti indicati dal bando.

Il corso è organizzato da Isforcoop grazie a contributo del Fondo Sociale Europeo.

L’animatore socio educativo è una figura professionale che può svolgere attività di sensibilizzazione alla partecipazione sociale e di sviluppo delle potenzialità delle persone, volta a collaborare, nell’ambito dei servizi socio-sanitari, alla progettazione e gestione di attività a carattere educativo, ricreativo e culturale con bambini, adolescenti, anziani e portatori di handicap.

La Regione Liguria con la dgr 203/2014 ha stabilito che chi ha il titolo di “tecnico animatore socio-educativo” è da considerare come “educatore” rispetto a quanto stabilito dalla dgr 862/2011 e dalla dgr 1413/2005 con le rispettive successive modifiche.

7 Commenti presenti

  1. In data 22 marzo 2014 alle 11:35 Rosa zoccali ha scritto:

    Buon giorno! Questo corso mi darebbe la possibilità di migliorare le mie capacita lavorative. Vi auguro una buona giornata. Distinti saluti

  2. In data 4 aprile 2014 alle 23:35 cinzia ha scritto:

    Com’é possibile prepararsi ai test d’ingresso?

  3. In data 17 aprile 2014 alle 22:45 Alessandro ha scritto:

    è assurdo che chi lavora già nel settore da anni debba fare un corso, io credo che le competenze le abbia già acquisite sul campo! Purtroppo i nostri politici hanno riflettuto in maniera distorta per l’ennesima volta! Prevedo molti ricorsi!
    La cosa ancora più assurda è discriminare chi ha conseguito una laurea quinquennale approfondendo gli argomenti del corso come gli psicologi.

  4. In data 1 maggio 2014 alle 09:23 elisabetta uras ha scritto:

    la formazione è sicuramente utile ma andrebbe fatta con una logica che ultimamente non c’è..l’educatore viene sempre messo in discussione, si fanno corsi che in realtà non valgono per sempre mettendo in crisi tutti come tempo e come soldi.
    ……..mah…

  5. In data 7 maggio 2014 alle 19:44 marco del sorbo ha scritto:

    Nel 1999 io ed altre centinaia di persone abbiamo preso parte ad un corso per educatore indetto dalla regione Liguria. Detto corso è durato un anno e dopo quindici anni ci dicono che quello che LORO ci hanno detto di fare non ha più valore.Complimenti per la coerenza e l’attenzione a persone QUALIFICATE e ormai la maggior parte sopra i 50 anni di età. Cosa dobbiamo fare di più oltre ad aver lavorato come muli con ragazzi disabili ed esserci aggiornati costantemente nelle nostre strutture? Dobbiamo forse perdere il lavoro e cercarcene un’altro che non esiste nemmeno per i giovani? saluto cordialmente ed auguro a tutti quelli nella mia situazione c he i politici che ci governano siano più attenti alle esigenze di persone già qualificate.
    p.s. i prossimi per me sono 59 auguri a tutti.

  6. In data 13 maggio 2014 alle 20:13 duscian ha scritto:

    ennesima riprova di come i fondi pubblici vengano spesi per finanziare i formatori e le loro cricche. in tempi di crisi lavorativa si crea un corso non per giovani disoccupati bisognosi diformazione bensì per personale già formato sul campo e grazie a curriculum di studi.

  7. In data 5 luglio 2014 alle 10:05 e ha scritto:

    Esiste gia’ il modo per avere la qualifica per educatori, basta fare l’universita’… non andava bene assumere educatori senza qualifica di educatore… non ci sono medici senza qualifica no??
    I vecchi educatori senza titolo possono sicuramente riuscire a prendersi almeno la triennale…
    E’ giusto fare un po’ di bonifica… ma si puo’ fare con i mezzi che abbiamo gia’ senza inventare altre cose e spendere altri soldi…
    Un’altra cosa, io sono laureata in scienze dell’educazione, non pretendo di fare la psicologa dovrebbe essere anche viceversa… bisognerebbe far chiarezza su queste figure che si intrecciano continuamente…

Scrivi un commento