sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

La musica dei ricordi alla casa di riposo De Lozzo Dalto di Santa Maria di Feletto (Tv)

Riceviamo e pubblichiamo questo contributo dall’educatrice Linda Bressan dell’associato Uneba Veneto casa di riposo “De Lozzo – Dalto” di Santa Maria di Feletto (Tv), dedicato al percorso di musicoterapia svolto con venti ospiti della struttura.

www.uneba.org è a disposizione degli enti associati per segnalare le vostre iniziative. Contattateci a info@uneba.org

LA MUSICA DEI RICORDI ALLA DA LOZZO DALTO

Domenica 19 giugno si è concluso il percorso di musicoterapia al quale ha partecipato un gruppo di venti ospiti della casa di riposo “De Lozzo – Dalto” di Santa Maria di Feletto (TV) grazie alla collaborazione della sig.ra Marilena Zanetti e del sig. Roberto Gerometta, coppia appassionata ed esperta di musica, canto, teatro.

Lo scorso settembre l’educatrice della struttura per anziani, dott.ssa Linda Bressan, e i due esperti di musica hanno progettato un percorso sperimentale per ospiti lucidi utilizzando come strumento privilegiato il canto abbinato al recupero dei ricordi della vita degli ospiti. Il percorso ha permesso di ripercorrere la vita degli anziani utilizzando le canzoni che hanno caratterizzato i loro anni dall’infanzia, alla giovinezza, dalle canzoni legate ai ricordi delle guerre a quelle più leggere dedicate all’amore, dai canti che facevano ripensare al mondo del lavoro all’emigrazione.

Durante otto mesi gli anziani hanno avuto modo di incontrare ogni tre settimane i professionisti e non solo di lasciarsi coinvolgere nell’esecuzione delle canzoni suddivise per tematica, ma anche di esprimere i loro ricordi collegati a quel particolare periodo. Si è così voluto far emergere sia la capacità creativa ed artistica dell’ospite attraverso il canto, ma si è anche voluto fare un lavoro sulla memoria, sul recupero di aspetti significativi a livello emotivo.

L’ultimo mese è stato dedicato alle prove per lo spettacolo finale  di domenica 19 giugno durante il quale sono state presentate le canzoni più significative per ogni tematica affrontata; dalle oltre quaranta canzoni che erano state analizzate ne sono state selezionate dodici, ognuna delle quali ha avuto una breve introduzione per contestualizzarla.

Allo spettacolo hanno partecipato, oltre ai venti ospiti accomodati sul palcoscenico, altri trenta ospiti della struttura e un numero notevole di familiari, amici e volontari. Il teatro della struttura ha accolto un centinaio di persone che si sono emozionate e pian piano si sono lasciate coinvolgere e trasportare dalle canzoni creando così un unico coro.

Al termine dell’esibizione si sono visti occhi commossi da parte di figli che con sorpresa hanno visto il proprio genitore cantare con entusiasmo e gioia; il pomeriggio è stato decisamente piacevole e sono stati raggiunti obiettivi impensabili.

Il percorso ha avuto un esito positivo e la qualità di vita sotto forma di benessere emotivo, gioia, condivisione è stata elevata; l’impegno è di continuare anche il prossimo anno grazie alla collaborazione della sig.ra Zanetti e del sig. Gerometta ed al sostegno da parte della direzione della struttura che fin dall’inizio ha creduto in questo progetto.

Scrivi un commento