sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

La Corte Costituzionale boccia la riforma delle ipab della Regione Abruzzo

Con sentenza 161 del 20 giugno 2012, la Corte Costituzionale ha giudicato incostituzionali e quindi bocciato alcuni commi di quattro articoli della legge regionale 17/2011 della Regione Abruzzo “Riordino delle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza (ipab) e disciplina delle Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona (asp)”.

La Corte ha quindi dato ragione al governo nazionale che aveva impugnato questa legge regionale a settembre 2011. Bocciate, tra le previsioni della legge regionale, la possibilità per le ipab in via di trasformazione di assumere personale, seppur a particolari condizioni, la previsione di una indennità per presidente e consiglieri di amministrazione delle nuove asp, la possibilità di un transito del personale dalla scomparsa ipab al Comune.

Scrivi un commento